17 hours ago

Tesla Owners Italia

Obsolescenza programmata e obsolescenza zero, per le auto e per le case. Di cosa si tratta? ... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Certo per le auto con motore endotermico è necessario cambiare il motore, ma per le auto elettriche è necessario cambiare le batterie, anche in questo caso il costo non è certo poca cosa, ma la mia maggiore perplessità sta nello smaltimento di queste ultime, quando l'auto elettronica avrà preso il sopravvento e ci saranno miliardi di veicoli in circolazione come verranno smaltite?

Il futuro è adesso!🔋🚗☘️

Fantastico ragionamento ad avere soldi...:-)

Chi inquina di più? Il nuovo o il vecchio? L'elettrico o il "gas"? ... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Interessante... un pannello circa 7 anni, un auto elettrica invece? Ad esempio una model s 90kw?

Scusate la domanda, ma se ci sono più auto elettriche, di conseguenza aumenterà anche il fabbisogno di energia elettrica giusto? Ma tuttora la produzione di energia elettrica è, per la maggior parte, derivata dalla combustione di fonti fossili (gas o carbone), giusto? Quindi, a rigor di logica, non inquino con la macchina ma aumento l' inquinamento per produrre il combustibile per la mia macchina. Mi spiegate dove sta l'innovazione?

Per ammortizzare il maggior costo di acquisto sostenuto per una tesla rispetto ad un’auto termica che svolga le stesse funzioni ad eccezzione della guida autonoma o autopilot è tra i 7 e i 10 anni. I costi sono ancora troppo alti.

Bisogna averla per apprezzarla ...io per motivi di lavoro ho cambiato più auto che paia di scarpe. Ma la mia model X non la cambio più .Top sia per motivi ecologici che per prestazioni

L'età media del parco auto Italiano supera abbondantemente i 7 anni (fonte ACI), dunque tabelle di comparazione a dieci anni sono perfette.

+ View previous comments

2 days ago

Tesla Owners Italia

Tesla Model X davanti al Burj Khalifa, il palazzo più alto del Mondo e il nuovissimo DUBAI GATE, aperto appena 20 giorni fa!
Un’esclusiva Tesla Owners Italia

Pierpaolo Piolzam Zampini
... See MoreSee Less

Tesla Model X davanti al Burj Khalifa, il palazzo più alto del Mondo e il nuovissimo DUBAI GATE, aperto appena 20 giorni fa!
Un’esclusiva Tesla Owners Italia

Pierpaolo Piolzam ZampiniImage attachment

Abbiamo girato per voi un video ad uno dei Supercharger negli Emirati Arabi Uniti, nel deserto.

Pierpaolo Piolzam Zampini
... See MoreSee Less

Siamo in giro per #Dubai con una #Tesla Model X.
Qui oltre ai Supercharger si ricarica gratis su decine di colonnine in città tramite una tessera.
Si prevedono entro il 2020 circa 200 Taxi Tesla. Per ora sono 50.
Viaggiare con un taxi Tesla costa quanto un taxi normale in Italia. Mentre un noleggio con conducente costa circa 100eu/ora.
... See MoreSee Less

Siamo in giro per #Dubai con una #Tesla Model X. 
Qui oltre ai Supercharger si ricarica gratis su decine di colonnine in città tramite una tessera.
Si prevedono entro il 2020 circa 200 Taxi Tesla. Per ora sono 50.
Viaggiare con un taxi Tesla costa quanto un taxi normale in Italia. Mentre un noleggio con conducente costa circa 100eu/ora.

 

Comment on Facebook

Pensando come guidano qui i taxisti è da aver paura. Speriamo che gli facciano un profile prestazionale ad hoc. Tra taxi e food delivery sembra di essere in un film di Luc Besson

Paolo Marini, emigramo?

Qui il deserto degli Emiri.
Siamo in viaggio tra Dubai e Abu Dhabi, nel mezzo del deserto. Anche qui, persino qui, si viaggia in Tesla senza alcun problema. Ricariche gratuite sia ai Supercharger che alle colonnine di ricarica in città.
Il giro del mondo in Tesla, continua...
... See MoreSee Less

Qui il deserto degli Emiri. 
Siamo in viaggio tra Dubai e Abu Dhabi, nel mezzo del deserto.  Anche qui, persino qui, si viaggia in Tesla senza alcun problema. Ricariche gratuite sia ai Supercharger che alle colonnine di ricarica in città.
Il giro del mondo in Tesla, continua...

 

Comment on Facebook

Quanto tempo impiegano a caricarsi completamente? E si percorrono (km)?

Nel deserto degli emiri con una Tesla Model X. Continua il viaggio in giro per il mondo con Tesla!

Pierpaolo Piolzam Zampini Ecolibera Tesla
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

È propio così !!!

Il futuro è adesso!🔋🚗☘️

Mi segnalate aeroporti con park e ricarica? Grazie mille

Domenico ❤️

Siete fantastici viva Tesla e basta con i motori a combustione

Lamezia terme

Super

+ View previous comments

5 days ago

Tesla Owners Italia

Prima o poi qualcuno doveva giocare col fuoco: la prima Tesla Model S P100D blindata è stata realizzata con 650 ore di lavoro, 72.500 $ ( circa 59.500 euro ) e 250 chili di peso in più.

Vetri blindati e pannelli Armormax brevettati dalla International Armoring Corporation (IAC) installati ovunque, dal trunk al frunk passando per il cielo del veicolo ed anche il pavimento, con una protezione anti schegge (ad esempio causate da granate a mano) che si aggiungono dalla strutturale protezione del pacco batterie.

L’incremento di peso ha sicuramente influito sulle prestazioni, ma questo andremo a vederlo appena ci saranno dati certi (per ora l’azienda dichiara le stesse prestazioni e sappiamo che è ben difficile).

Sono altre 5 le model S in coda per essere blindate dalla sola IAC, ma certamente nel mondo altre Tesla a prova di proiettile sono state costruite, con la differenza che a non tutti i committenti fa piacere divulgarlo.
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Solo 250kg di blindatura?

Mattia Birocchi

Si. Armormax dichiara l’80% di riduzione del peso utilizzando materiali brevettati dalla stessa azienda

Il lancio del Falcon Heavy è stato postposto di qualche giorno in attesa della prova motori statica che vedrà i 27 motori Merlin 1D in azione contemporaneamente per la prima volta.
I 27 Merlin hanno la potenza di 20 Airbus A 380 al massimo della spinta... Il lancio potrebbe avere luogo verso il 20 gennaio e porterà in orbita la Roadster di Elon! Seguiteci per le novità!
... See MoreSee Less

Il lancio del Falcon Heavy è stato postposto di qualche giorno in attesa della prova motori statica che vedrà i 27 motori Merlin 1D in azione contemporaneamente per la prima volta.
I 27 Merlin hanno la potenza di 20 Airbus A 380 al massimo della spinta... Il lancio potrebbe avere luogo verso il 20 gennaio e porterà in orbita la Roadster di Elon! Seguiteci per le novità!

 

Comment on Facebook

Simone Vergani

Scusate ma porta la macchina in orbita?

Iscriviti subito al gruppo Facebook Tesla Owners Italia.
Rispondiamo alle tue domande e condividiamo le nostre esperienze con la Tesla:

Tesla Owners Italia (Gruppo)
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Sapete se hanno rimesso gli usato sul sito ?

"Non ci sono stazioni di ricarica. Con le auto elettriche non si può viaggiare".
Queste sono solo le stazioni di ricarica Tesla. Non sono indicate altre migliaia di stazioni di ricarica di terze parti.
E la rete si espande a suon di decine di colonnine installate ogni giorno.

N.B. Le colonnine servono esclusivamente per viaggiare. Attendere che venga installata la colonnina sotto casa è del tutto inutile. L’auto elettrica, a differenza di tutti gli altri tipi di auto, si può ricaricare a casa e si esce di casa tutti i giorni con il pieno.

I dettagli qui: www.tesla.com/it_IT/findus#/bounds/65,55,34,-11?search=supercharger,destination%20charger,&name=E...
... See MoreSee Less

Non ci sono stazioni di ricarica. Con le auto elettriche non si può viaggiare.
Queste sono solo le stazioni di ricarica Tesla. Non sono indicate altre migliaia di stazioni di ricarica di terze parti. 
E la rete si espande a suon di decine di colonnine installate ogni giorno.

N.B. Le colonnine servono esclusivamente per viaggiare. Attendere che venga installata la colonnina sotto casa è del tutto inutile. L’auto elettrica, a differenza di tutti gli altri tipi di auto, si può ricaricare a casa e si esce di casa tutti i giorni con il pieno.

I dettagli qui: https://www.tesla.com/it_IT/findus#/bounds/65,55,34,-11?search=supercharger,destination%20charger,&name=Europe

 

Comment on Facebook

A Cagliari per ricaricare l'auto ti tocca installare la colonnina da solo in casa

Vabbè così sembra che è una copertura al 100%😂😂😂

Che differenza c'è tra i vari colori?

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Ci credo tantissimo al nuovo futuro

Senza offesa, in Sicilia o te ne vai in un isola delle Eolie o credo a Sr, dovete potenziare le Isole, sarebbe una grande operazione di Marketing. Con questo Grafico è come dire, c'è una colonnina ogni 200000 abitanti e forse sono buono 😉

Confermo, stazione di ricarica trovata nelle campagne desolate tra croazia e bosnia.

Dove si possono vedere quelle presenti in Italia?

Abito in provincia Sicilia 😑

Questa è solo supercharger (i Grigi sono prossime aperture)

Io credo che sono divise per colore per distinguere le une dalle altre, il rosso sono in attività di carica, il grigio quelle pronte ad essere accese, e il nero installazione o viceversa tra grigio e nero.

e questa solo Destination charger, non sempre fruibili senza pernottamento o sbaglio?

Come al solito in Sicilia, la situazione è paragonabile a quella in Africa, che schifo...Poi vanno a votare le solite merde..

non è vero che le Tesla le puoi caricare da casa

Sembrano tante viste così, ma poi, zoomando, tra una e l'altra ci sono distanze siderali!!!

In tutta la Sicilia ci sono solo 4 😂

Tempi di ricarica senza colonnina?

Cuneo e dintorni il deserto...

Ma non dite buffonate! Se siete cosi sicuri che in Italia ci sono così tante stazioni di ricarica, scrivete allora gli indirizzi così verifichiamo. E poi in Sicilia perché così pochi?

Dai che andiamo !!! 😁😁😁

Enza Palmieri

Facile cosi!!!! Zoomma saranno una a 10 km dallaltra

Sicilia terzo mondo

La copertura sta diventando fenomenale Aparte le isole. Adesso parliamo di costi. Quanti kwh ha bisogno una tesla per fare 500km? Coso al kwh di casa? Costo alle colonnine? Come avviene l'addebito? Dai che ce la facciamo!

Spiace.per il sud Italia ma secondo me voi che ci abitate dovete imporre alla vostra regione di uniformarsi al resto d'Italia Se una cosa la si richiede tutti insieme non potranno dire sempre di no

+ View previous comments

Nonostante siano due veicoli di categorie completamente diverse, abbiamo confrontato Tesla Model 3 da oltre 250 cavalli con Fiat Tipo da poco più di 100 cavalli, in 10 anni e 200.000km. Il risultato ha quasi sorpreso anche noi 😅 ... See MoreSee Less

Nonostante siano due veicoli di categorie completamente diverse, abbiamo confrontato Tesla Model 3 da oltre 250 cavalli con Fiat Tipo da poco più di 100 cavalli, in 10 anni e 200.000km. Il risultato ha quasi sorpreso anche noi 😅

 

Comment on Facebook

Una Turbo Diesel spesso non ci dura 10 anni senza costose riparazioni 😅 Turbocompressori, inniettori, centraline, cambi etcsi sfasciano molto prima 😂😂😂 Dovreste mettere i km totali comunque in tabella 😉

Davide Pivetta guarda il confronto😎

È quel costo iniziale la vera barriera all'ingresso purtroppo. Quando Tesla lo capirà, decolleranno le vendite secondo me 😉

Giuseppe Tosches

Da perfetto neofita, vorrei sapere un paio di cose: - perchè la RC AUTO dovrebbe essere minore? - essendo il bollo una tassa di proprietà, come mai è a 0 sulla tesla? Qualche incentivo? - e le pastiglie?

Ma il pacco batterie a 200.000 km non prevede sostituzioni?

Queste considerazioni fatte per la Tesla Model S valgono anche per la Tesla Model 3, quasi tutte: Tesla Owners Italia è club ufficiale dei proprietari Tesla. Esso non rappresenta la casa madre. Condividiamo l’esperienza di utilizzatori e, grazie al contributo di soci esperti nel settore, prepariamo tabelle, commentiamo dati e rispondiamo a domande più o meno complesse sulla mobilità elettrica. Il motore elettrico non necessita di parti di ricambio, fluidi o altri interventi per percorrere 300.000km, idem le batterie. Così come i freni e i dischi vengono utilizzati meno di 1/6 rispetto ad altri autoveicoli grazie alla frenata rigenerativa del motore che produce energia. (www.youtube.com/watch?v=3SAxXUIre28) Non esistono inoltre trasmissioni, iniettori, pompe etc… Il gruppo powertrain (motore+inverter+convertitore di coppia) vimeo.com/109168998 sono studiati per almeno 1,5 milioni di km, (electrek.co/…/musk-we-want-drive-units-that-just-n…/) INOLTRE il powertrain è garantito a km illimitati per 8 anni, così come la batteria www.tesla.com/…/model_s_new_vehicle_limited_warrant… Essendo la Model S 75D a trazione integrale ed il controllo di trazione digitale su entrambi gli assi, gli pneumatici vengono logorati in misura inferiore. Abbiamo comunque inserito il cambio pneumatici ogni 30.000km Per il resto: Il Costo di riferimento delle vetture è quello base dell'allestimento più vicino alla versione base della Tesla Model S 75D (teslaowners.link/Models75D) La RC Auto di una Tesla S 75D è di circa 200euro/anno perchè è un'auto completamente elettrica ed i cavalli - quelli fiscali - sono notevolmente inferiori rispetto a quelli di un'auto normale (qui un approfondimento dal nostro forum Teslari.it www.teslari.it/…/ric…/sondaggio-assicurazione-tesla/) I Bolli sono gratuiti a vita in Lombardia ed alcune altre regioni (evnow.link/bollolombardia) L'auto si può ricaricare gratuitamente a vita ai Supercharger Tesla tramite il codice referral (www.tesla.com/it_IT/support/referral-program) Diversi owners possono testimoniare che le pastiglie dei freni non si cambiano per alcune centinaia di migliaia di km grazie al motore elettrico che frena recuperando energia rendendo l'utilizzo dei freni sporadico, dati del centro assistenza alla mano e per esperienza di chi ha già percorso quei km Le emissioni si riferiscono a quelle locali e non quelle alla fonte, che comunque sono molto più basse per Tesla grazie soprattutto alla grande efficienza dei sistemi centralizzati di produzione di energia elettrica, rispetto ai motori a combustione interna delle altre autovetture (evnow.link/produzione-eea)

Concordo a pieno e trovo questi confronti molto validi x far capire alle persone la validità dell'elettrico. Ho però una domanda... conosco la guida ad un pedale di Tesla ma è verosimile fare 200.000km senza cambiare mai le pastiglie dei freni?

3500 euro di assicurazione per una tipo???😂

Questo è interessante Salvo Pappalardo

Enrico Lantieri

Sì ma non viviamo tutti a Milano, quindi invito Tesla a prendere una nuova via di sviluppo, cioè quella di convincere tutte le regioni d'Italia a eguagliare le leggi. Lo so è impossibile, ma sarebbe la svolta definitiva.

❤️❤️

Sui pneumatici qualcosa non torna

tutto chiaro e logico. pero’rasta sempre il problema dell’investimento iniziale questa tecnologia costa ancora troppo

Credo che l'unico vero ostacolo sia il rifornimento!! E in secundis il prezzo

Per la Tesla 3 quanto occorre , in Italia, per averla ?

Tesla Owners Italia cortesemente potete indicarmi la % di kmetri che avete calcolato sarebbero fatti con energia gratuita (da super charger o altre opzioni gratis) e quella da energia in opzione “ricarica in garage” sui 200.000km? Quanto è il costo (conservativo) a Km con energia ricaricata da una normale abitazione ? Per le tempistiche è chiaro siano abbastanza lunghe rispetto a un supercharger o presa industriale .. ma mi interessano i costi reali. Grazie !

Simona Corsico per Fabrizio

Ciao... è tutto ok,solo una cosa, energia immagino che per la Fiat sia il gasolio e con quell'importo (per 200000km) viene fuori che la Fiat fa i 12km con un litro di gasolio comprato a 1,4euro/lt...un filo improbabile...per essere più veritiero si dovrebbe ipotizzare un consumo Fiat sui 16-17km/it in ciclo misto il che porta ad una riduzione del costo totale del carburante arrivando a 17000euro di gasolio in 10 anni........ovvero ad un tot di 49000...una differenza più importante,ma comunque la differenza tra le auto è secondo me abissale e quindi ottima Tesla!!!!!! ...in più la Fiat non dura 10 anni 🤣🤣🤣

Quando viene nominata la Fiat Tipo mi torna in mente sempre per prima quella degli anni 80, chissa perchè... forse all'epoca era più innovativa 😂😂😂

Il vero problema sono le consegne, che continuano a slittare a quanto dicono, e più slittano meno la gente si fida...

Tiene 10 anni una tipo...un Eroe!!!!

🔝🔝🔝🔝🔝

Manca una voce importante l'incendio e furto

+ View previous comments

In tanti ci hanno chiesto come mai l'RC auto sulla Tesla costi così poco.
Il motivo è che per le auto completamente elettriche i cavalli fiscali sono molti meno rispetto ad una vettura con motore a scoppio. Ecco la copia di una polizza assicurativa stipulata per una Tesla Model S di un nostro carissimo socio, per la precisione una 90D da oltre 500 cavalli.
Sì, hai letto bene, solo 139 euro all'anno.
E il bollo? E il superbollo?
ZERO! Sia in Lombardia che in altre regioni d'Italia. In alcune regioni si comincia a pagare il bollo a partire dal sesto anno, ma in forma molto ridotta, una piccola percentuale sul totale.
... See MoreSee Less

In tanti ci hanno chiesto come mai lRC auto sulla Tesla costi così poco. 
Il motivo è che per le auto completamente elettriche i cavalli fiscali sono molti meno rispetto ad una vettura con motore a scoppio. Ecco la copia di una polizza assicurativa stipulata per una Tesla Model S di un nostro carissimo socio, per la precisione una 90D da oltre 500 cavalli.
Sì, hai letto bene, solo 139 euro allanno.
E il bollo? E il superbollo? 
ZERO! Sia in Lombardia che in altre regioni dItalia. In alcune regioni si comincia a pagare il bollo a partire dal sesto anno, ma in forma molto ridotta, una piccola percentuale sul totale.

 

Comment on Facebook

Simone Zacchè

Nulla vieta però allo stato tassicodipendente di parificare dalla sera alla mattina le auto elettriche a quelle a motore termico, anzi sorprende non sia stato già fatto 🙁

Valore veicolo solo 59.000€?

Che sucede, gli scettici e gli increduli sono scappati tutti?

Mah, non capisco cosa c'entrino i cavalli fiscali con l'assicurazione. L'assicurazione non è mica vincolata ai cavalli fiscali. Si tratta semplicemente di una politica di prezzi decisa dalla compagnia assicuratrice.

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

A me sembra una sostituzione in corso di contratto e i 139 euro sono la differenza rispetto al precedente veicolo

Yassine Lemtaffah

Ma il totale annuo è 1346,33€??? Cioè tutte le garanzie aggiuntive fanno lievitare così tanto il prezzo??? Occorre il dettaglio completo...

Avendo appena pagato 600€ x un alfa 156 di 12 anni, ora desidero ancora piu ardentemente una tesla.. MANNAGGIA...

Fabio Scala

sicuramente adegueranno questa cosa prima o poi, siamo in italia!!!

Appena qualcuno si alzera' al mattino e dira' ok festa finita, pagheranno come tutti gli altri bollo, assicurazione, park etc...

Domenico Dom

Giuseppe Sarro

+ View previous comments

Anche chi può permettersi un'auto di fascia alta, spenderebbe mai di più per avere meno?

Il quesito è aperto 🙂 A voi le considerazioni.

Prima di commentare, leggi attentamente la seguente premessa:

Tesla Owners Italia è club ufficiale dei proprietari Tesla. Esso non rappresenta la casa madre.
Condividiamo l’esperienza di utilizzatori e, grazie al contributo di soci esperti nel settore, prepariamo tabelle, commentiamo dati e rispondiamo a domande più o meno complesse sulla mobilità elettrica.

Abbiamo considerato di ricaricare l’auto a casa per almeno metà dei km percorsi, nonostante le colonnine di ricarica Tesla siano gratuite a vita a km illimitati con codice referral. (www.tesla.com/it_IT/support/referral-program)

Abbiamo inserito il costo dei tagliandi (www.tesla.com/it_IT/support/maintenance-plans) nonostante non siano obbligatori per mantenere la garanzia. (www.tesla.com/…/model_s_new_vehicle_limited_warrant…) Il motore elettrico infatti non necessita di parti di ricambio, fluidi o altri interventi per percorrere 300.000km, idem le batterie. Così come i freni e i dischi vengono utilizzati meno di 1/6 rispetto ad altri autoveicoli grazie alla frenata rigenerativa del motore che produce energia. (www.youtube.com/watch?v=3SAxXUIre28) Non esistono inoltre trasmissioni, iniettori, pompe etc…
Il gruppo powertrain (motore+inverter+convertitore di coppia) vimeo.com/109168998 sono studiati per almeno 1,5 milioni di km, (electrek.co/…/musk-we-want-drive-units-that-just-n…/) INOLTRE il powertrain è garantito a km illimitati per 8 anni, così come la batteria www.tesla.com/…/model_s_new_vehicle_limited_warrant…

Essendo la Model S 75D a trazione integrale ed il controllo di trazione digitale su entrambi gli assi, gli pneumatici vengono logorati in misura inferiore. Abbiamo comunque inserito il cambio pneumatici ogni 30.000km

Per il resto:

Il Costo di riferimento delle vetture è quello base dell'allestimento più vicino alla versione base della Tesla Model S 75D (teslaowners.link/Models75D)

La RC Auto di una Tesla S 75D è di circa 200euro/anno perchè è un'auto completamente elettrica ed i cavalli - quelli fiscali - sono notevolmente inferiori rispetto a quelli di un'auto normale
(qui un approfondimento dal nostro forum Teslari.it www.teslari.it/…/ric…/sondaggio-assicurazione-tesla/)

I Bolli sono gratuiti a vita in Lombardia ed alcune altre regioni (evnow.link/bollolombardia)

L'auto si può ricaricare gratuitamente a vita ai Supercharger Tesla tramite il codice referral (www.tesla.com/it_IT/support/referral-program)

Diversi owners possono testimoniare che le pastiglie dei freni non si cambiano per alcune centinaia di migliaia di km grazie al motore elettrico che frena recuperando energia rendendo l'utilizzo dei freni sporadico, dati del centro assistenza alla mano e per esperienza di chi ha già percorso quei km

Le emissioni si riferiscono a quelle locali e non quelle alla fonte, che comunque sono molto più basse per Tesla grazie soprattutto alla grande efficienza dei sistemi centralizzati di produzione di energia elettrica, rispetto ai motori a combustione interna delle altre autovetture (evnow.link/produzione-eea)
... See MoreSee Less

Anche chi può permettersi unauto di fascia alta, spenderebbe mai di più per avere meno?

Il quesito è aperto :) A voi le considerazioni. 

Prima di commentare, leggi attentamente la seguente premessa:

Tesla Owners Italia è club ufficiale dei proprietari Tesla. Esso non rappresenta la casa madre.
Condividiamo l’esperienza di utilizzatori e, grazie al contributo di soci esperti nel settore, prepariamo tabelle, commentiamo dati e rispondiamo a domande più o meno complesse sulla mobilità elettrica.

Abbiamo considerato di ricaricare l’auto a casa per almeno metà dei km percorsi, nonostante le colonnine di ricarica Tesla siano gratuite a vita a km illimitati con codice referral. (https://www.tesla.com/it_IT/support/referral-program)

Abbiamo inserito il costo dei tagliandi (https://www.tesla.com/it_IT/support/maintenance-plans) nonostante non siano obbligatori per mantenere la garanzia. (https://www.tesla.com/…/model_s_new_vehicle_limited_warrant…) Il motore elettrico infatti non necessita di parti di ricambio, fluidi o altri interventi per percorrere 300.000km, idem le batterie. Così come i freni e i dischi vengono utilizzati meno di 1/6 rispetto ad altri autoveicoli grazie alla frenata rigenerativa del motore che produce energia. (https://www.youtube.com/watch?v=3SAxXUIre28) Non esistono inoltre trasmissioni, iniettori, pompe etc…
Il gruppo powertrain (motore+inverter+convertitore di coppia) https://vimeo.com/109168998 sono studiati per almeno 1,5 milioni di km, (https://electrek.co/…/musk-we-want-drive-units-that-just-n…/) INOLTRE il powertrain è garantito a km illimitati per 8 anni, così come la batteria https://www.tesla.com/…/model_s_new_vehicle_limited_warrant…

Essendo la Model S 75D a trazione integrale ed il controllo di trazione digitale su entrambi gli assi, gli pneumatici vengono logorati in misura inferiore. Abbiamo comunque inserito il cambio pneumatici ogni 30.000km

Per il resto:

Il Costo di riferimento delle vetture è quello base dellallestimento più vicino alla versione base della Tesla Model S 75D (teslaowners.link/Models75D)

La RC Auto di una Tesla S 75D è di circa 200euro/anno perchè è unauto completamente elettrica ed i cavalli - quelli fiscali - sono notevolmente inferiori rispetto a quelli di unauto normale
(qui un approfondimento dal nostro forum Teslari.it https://www.teslari.it/…/ric…/sondaggio-assicurazione-tesla/)

I Bolli sono gratuiti a vita in Lombardia ed alcune altre regioni (evnow.link/bollolombardia)

Lauto si può ricaricare gratuitamente a vita ai Supercharger Tesla tramite il codice referral (https://www.tesla.com/it_IT/support/referral-program)

Diversi owners possono testimoniare che le pastiglie dei freni non si cambiano per alcune centinaia di migliaia di km grazie al motore elettrico che frena recuperando energia rendendo lutilizzo dei freni sporadico, dati del centro assistenza alla mano e per esperienza di chi ha già percorso quei km

Le emissioni si riferiscono a quelle locali e non quelle alla fonte, che comunque sono molto più basse per Tesla grazie soprattutto alla grande efficienza dei sistemi centralizzati di produzione di energia elettrica, rispetto ai motori a combustione interna delle altre autovetture (evnow.link/produzione-eea)

 

Comment on Facebook

Grazie a Domenico Andrisani per l'infografica e allo staff tecnico di Club Tesla Owners Italia per l'elaborazione dati

La mia considerazione è che i parvenu, gli arricchiti, continueranno a comprare la Porsche, altrimenti come fanno a dire che hanno la Porsche e a fare rumore con gli scarichi?

Allora le centinaia di migliaia di "ricchi" che hanno comprato la Tesla? Chiunque è entrato ed ha provato una Tesla ha capito che è meglio di una Porsche. -)

Io sono innamorato perdutamente delle Tesla. Ma la tecnologia, anche e soprattutto per il rispetto dell’ambiente deve essere accessibile... altrimenti resta un privilegio per pochi (almeno per ora)...

La mia considerazione é che si devono dare una svegliata e costruire stazioni di ricarica in tutta italia e dico tutta, non solo le maggiori città, se no non ce ne facciamo nulla delle macchine elettriche, e poi é sempre un auto da ricchi... Ci vorrebbe un'utilitaria con un prezzo moderato tipo 15.000 e con tutti i crismi senza top Speed o altro, i vantaggi del bollo, del parcheggio, della ztl e dell'inquinamento valgono anche 20.000 ma non di piú

Salvo Pappalardo

Perché di assicurazione la Tesla dovrebbe pagare solo 200 euro/anno, contro le 800 della Panamera? Io ho chiesto alla mia assicurazione ma mi dice che non fanno differenze fra auto elettriche e diesel/benzina.

Duccio Pirella visto che le donne preferiscono Tesla? 😀

Cm mai le gomme dovrebbero costare meno per la S?

Aspetto con ansia l'uscita di model 3!

Comunque a breve dovrebbe uscire la mission E della porsche, a me piace piace quanto la tesla.

Scusate ma perché il costo delle pastiglie nella Tesla sono sempre a 0? Grazie mille

Finalmente una comparazione che sta in piedi!

Per riassumere. Visto il livello basso dei commenti, soprattutto nei post precedenti. E' giusto che la Tesla sia un'auto per chi la capisce e se la può permettere. Chi NON la capisce e se la può permettere è giusto che NON ce l'abbia. Mi spiace per chi la capisce e NON se la può permettere, ma è colpa di chi se la può permettere e NON la capisce, se chi la capisce NON se la può permettere ancora.

Da oggi anche mia moglie è una teslara

The future is now

Quando cominceranno a girarne un po' quei porci al governo ci penseranno a far cassa in qualche maniera 😂😂😂

Gianmaria

Autonomia? 300km tesla 800km bmw. Tempi ricarica? 10 ore tesla, 3 minuti per il pieno Bmw... Scrivete tutto quando fate una comparativa

Fabyetto Francesco

A fine carriera le batterie come l'auto verranno riciclate dalla stessa tesla?

ma la Tesla non consuma le pastiglie dei freni? come mai in tutte le comparazioni con altri modelli, il costo è sempre 0 €?

Rc auto, bollo e superbollo sono errati

...ma chi tiene una macchina 10 anni ????

+ View previous comments

1 week ago

Tesla Owners Italia

La costruzione di un'auto elettrica in termini di CO2 ha un maggiore impatto rispetto a quello che può avere un endotermico per via della realizzazione delle batterie di certo più impegnativa rispetto allo stampaggio di un serbatoio. Nel corso della vita utile del veicolo il rapporto però si si inverte velocemente in favore dell'elettrico. Secondo un rigoroso studio pubblicato dal media olandese "the corrispondent", dopo 200.000 km l'elettrico avrà emesso da un terzo a metà di CO2 rispetto all'equivalente a benzina. Senza tenere conto che la vita utile di un elettrica rispetto a un'endotermica è di molto superiore per via dell'affidabilità intrinseca di motore e batterie e quindi l'anidride carbonica generata nelle fasi di costruzione potrà essere diluita ulteriormente su un periodo di vita più ampio. Purtroppo quello che era considerato il più importante e rigoroso mensile dell'automobile invece confonde le idee dei suoi lettori con dati irrealistici o, come si usa dire oggi, con fake news. Oltretutto il vero focus per migliorare l'aria che respiriamo, deve essere sulle polveri sottili, ogni anno responsabili di oltre 65.000 decessi solo in Italia (fonte la Repubblica) e di cui sono molto responsabili in ambito urbano i veicoli a combustibile! ... See MoreSee Less

La costruzione di unauto elettrica in termini di CO2 ha un maggiore impatto rispetto a quello che può avere un endotermico per via della realizzazione delle batterie di certo più impegnativa rispetto allo stampaggio di un serbatoio. Nel corso della vita utile del veicolo il rapporto però si si inverte velocemente in favore dellelettrico. Secondo un rigoroso studio pubblicato dal media olandese the corrispondent, dopo 200.000 km lelettrico avrà emesso da un terzo a metà di CO2 rispetto allequivalente a benzina. Senza tenere conto che la vita utile di un elettrica rispetto a unendotermica è di molto superiore per via dellaffidabilità intrinseca di motore e batterie e quindi lanidride carbonica generata nelle fasi di costruzione potrà essere diluita ulteriormente su un periodo di vita più ampio. Purtroppo quello che era considerato il più importante e rigoroso mensile dellautomobile invece confonde le idee dei suoi lettori con dati irrealistici o, come si usa dire oggi, con fake news. Oltretutto il vero focus per migliorare laria che respiriamo, deve essere sulle polveri sottili, ogni anno responsabili di oltre 65.000 decessi solo in Italia (fonte la Repubblica) e di cui sono molto responsabili in ambito urbano i veicoli a combustibile!Image attachment

 

Comment on Facebook

Le classiche balle italiane, il metano non serve a nulla infatti inquina il 40% in meno rispetto al diesel, quindi non aiuta proprio a nulla. Si sa bene che il business del motore a combustione e dei fossili era infinito fino a qualche anno fa , poi arrivò un tale #ELONMUSK che sul serio si è messo a produrre e vendere auto elettriche(e che auto elettriche 😉) allora per questi è nato il rischio di perdere il business, invece di puntare sulle rinnovabili restano fermi alle puttanate di 40 anni fa, peccato che ne fa le spese pure l'ambiente, la natura e la nostra salute. Quindi finanziano costantemente media ecc per far dire ste cagate. Il bello è che c'è gente che li crede pure. Altrimenti perché tutti gli analisti scommettono contro #TESLA? Ma non hanno capito che più fanno così e più #ElonMusk e #Tesla vanno avanti a gonfie vele ❤️👏🏻🔝😉💪🏻

Vedete che è possibile calcolare le emissioni di CO2 dovute al combustibile? E che la differenza tra BMW e Tesla non è di 28.6 tonnellate di CO2?

Come si fa a dire che il metano inquina solo il 40% in meno del gasolio; si è male informati! CH4 formula del metano. Torniamo alle scuole secondarie: CH4+2O2= CO2 e 2H2O. Questo vuol dire che se il metano bruciando emette anidride carbonica ed acqua!

ma come fanno a calcolare un co2 printing quando a tutt'oggi 08/01/2018 non esiste alcuna tecnologia per il riciclo del litio? questi studi/ricerche lasciano il tempo che trovano..

Per non parlare dei costi ambientali (non solo in termini di CO2) della ricerca, estrazione e soprattutto trasporto, raffinazione, ritrasporto e stoccaggio dei combustibili fossili

Scusate ma la rivista autorevole che disinforma quale sarebbe ? .....quella di Rozzano ? ...::quella che tiene nascoste le emissioni VW? ......dai ditemi che è quella !!

+ View previous comments

2 weeks ago

Tesla Owners Italia

Premettendo che Tesla Owners Italia è club ufficiale dei proprietari Tesla. Esso non rappresenta la casa madre.
Condividiamo l’esperienza di utilizzatori e, grazie al contributo di soci esperti nel settore, prepariamo tabelle, commentiamo dati e rispondiamo a domande più o meno complesse sulla mobilità elettrica.
Riproponiamo il confronto dei costi stimati in 10 anni e 200.000km tra Tesla Model 3 e BMW serie 4 (auto assimilabili per categoria e potenza), con uno schema più semplice e comprensibile, visto il grande interesse suscitato dalle considerazioni pubblicate nei post precedenti.
... See MoreSee Less

Premettendo che Tesla Owners Italia è club ufficiale dei proprietari Tesla. Esso non rappresenta la casa madre.
Condividiamo l’esperienza di utilizzatori e, grazie al contributo di soci esperti nel settore, prepariamo tabelle, commentiamo dati e rispondiamo a domande più o meno complesse sulla mobilità elettrica.
Riproponiamo il confronto dei costi stimati in 10 anni e 200.000km tra Tesla Model 3 e BMW serie 4 (auto assimilabili per categoria e potenza), con uno schema più semplice e comprensibile, visto il grande interesse suscitato dalle considerazioni pubblicate nei post precedenti.

 

Comment on Facebook

Stefano Ricciardi

Sbrigatevi a produrla!!!!! 😍

Perchè i parcheggi gratis?!

Patiglie 1000 euro in quanti anni?

Tesla Owners Italia non sono molto convinto sulla voce RC auto dato che per una una Renault Twizy pago circa 300€ ogni anno

Enrico Lantieri leggi qui

Salvo Pappalardo leggi qui

Quindi prenotandola adesso verrà consegnata il prossimo anno, a meno che aumenti la produzione in America...

Scusate potrei sapere la mappa per le ricariche in Italia grazie mille

Why not 3 Series?

Marco Manzoni

1000 euro di pastiglie in 10anni?? 😂😂😂😂😂

quanto km ha di autonomia reale?

Yess

Si! Si! Si! Era proprio questo quello che volevo vedere! Io ci sto!

Gomme, mi sa che Tesla più pesante ne consuma di più. O no?

Scusate ma la model 3 che 5,1 da 0 a 100 non è quella con più kw/h? Che costerà 10000€ di più? Sono male informato? Comunque non regge il confronto. Il bollo ora è gratuito per 5 anni poi? Si sa qualcosa? Grazie.

Noto non poche sciocchezze. Come CO2, ossidi di azoto e particolato. L'energia elettrica viene prodotta inquinando... fate due conti della CO2 per ogni kilowatt...

Ma come si fa a comprare una Model 3? Su internet non si può il configuratore permette solo S e X. In concessionaria in gae aulenti Milano ti dicono che prima di giugno non si può. Infine mi sembra corretta l’osservazione di paolo pennacchietti sul costo di 42000 che è la versione base invece i dati di accelerazione sono quelli del modello con motore più potente o sbaglio?

Quante palle sul conto bmw😂😂😂 Io di RC pago 250 euro e di bollo 700 Cazzo voi avete sparato 8000 euro in più solo di quello 😂😂😂😂😂😂😂

In Italia quando ?

ho una domanda ma la base base...quanto viene ? xD

Se dopo 3-4 anni di utilizzo le batterie perdono capacità e l'autonomia cala la garanzia copre la sostituzione?

Tutto riferito alle norme odierne...appena l'elettrico si diffonderà, alzeranno bollo, assicurazione anche in quelle, per non parlare del costo della corrente elettrica, che con l'ampliamento della rete nazionale e delle colonnine di ricarica, verrà aumentata di sicuro. Poi nel confronto non viene menzionata l'autonomia, ed i prezzi riguardanti BMW sono un po troppo gonfiati

La voglio subito 👍

+ View previous comments

2 weeks ago

Tesla Owners Italia

Perchè viene fatta sistematicamente cattiva informazione sulla mobilità elettrica dalle testate sponsorizzate dalle case automobilistiche?
Perchè da 10 anni vogliono convincerti che Tesla fallirà?
Ecco svelato il motivo 😉

Quattroruote Motori.it Motori Fanpage Altroconsumo la Repubblica LaStampa Corriere della Sera Il Sole 24 ORE Wired Italia
... See MoreSee Less

Perchè viene fatta sistematicamente cattiva informazione sulla mobilità elettrica dalle testate sponsorizzate dalle case automobilistiche?
Perchè da 10 anni vogliono convincerti che Tesla fallirà? 
Ecco svelato il motivo 😉

Quattroruote Motori.it Motori Fanpage Altroconsumo la Repubblica LaStampa Corriere della Sera Il Sole 24 ORE Wired Italia

 

Comment on Facebook

Vincenzo Polio questa tabella è ancora meglio dell’altra.

Il costo sarà 42.000 euro allora?

Ma siamo sicuri che non ci faranno pagare un bollo o non pagheremo il parcheggio? Chi coprirà quelle tasse non più dovute?

Scusate cosa significa rata finanziamento e costo mensile totale?

Batterie incluse nella garanzia?

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Michele Sardella ecco quello di cui ti parlavo

Magari con un bel incentivo. Si può fare.....

Mattia Di Domenico

Non vedo l'ora di vederla dal vivo e provarla

Il costo è totalmente finanziabile?

Alessandro

Io sono davvero molto interessato... spero ci siano finanziamenti agevolati per un importo comunque molto importante per la maggior parte di noi (42mila). In piu il costo RC è fenomenale ma credo che le asicurazioni ci spennino sull'incendio e furto.

Questo è ben fatto, direi. Anche mettendo 10000€ di energia (più realistici visto il costo del kWh e l'uso relativo dei supercharger), la somiglianza con la Fiat è schiacciante. Per una macchina di tutt'altro livello.

Piuttosto su Roma o dintorni ci sono o ci saranno concessionarie? Spalmando la cifra su 10 anni, attualmente la mia auto ne ha 14 anche se davvero ben tenuta, credo che una Tesla "piccola" facendo i giusti conti potrebbe uscir fuori... Seguo con molta attenzione!

praticamente una berlina premium al costo di una tipo

La Model 3 presa in considerazione è quella con autonomia base o la versione con quella estesa?

Sulla model 3 e molto allettante 🤔

Avanti tutta col sogno di Nikola...

Non vedo alcun riferimento alla manutenzione, durata, smaltimento delle batterie. Anche quelle hanno un costo, o sbaglio?

Tesla Owners Italia penso che il compratore “tipo” di una Tesla, cambi macchina entro 3-4 anni massimo dall’acquisto.... non 10 come chi acquista una punto da 15k €. Se acquisti una MS poi, al di là del motivo ecologista (che realisticamente penso sia la motivazione meno impattante per l’acquirente medio che compra un’auto da ~100k € col blasone mediatico e tecnologico della Model S) dubito tu ti accontenti di un RCA da 100-200€... molto più probabile che tu opti per un’ assicurazione con furto/incendio ecc (1,5-2k € realisticamente anche per es. con l’opzione Quixa nel pacchetto con promozione Tesla). Con queste considerazioni (secondo me più realistiche sull’acquirente di Model S medio) le cifre cambiano. Lo dico come spunto costruttivo di discussione e confronto.... Il valore residuo dell’auto poi ha un peso importante sull’acquisto di questo peso... ora una Tesla MS 75D (da ~94k € di listino con qualche accessorio incluso) perderà oltre metà del suo valore in 3-4 anni e ~100k km..... quindi ogni anno vengono persi per la svalutazione ~10-15k € ma il vero problema di chi acquista ora è il valore residuo nella (molto probabile) ipotesi che entro i prossimi 3-4 anni sia introdotta una versione completamente nuova della model S che ovviamente farà abbasserebbe notevolmente il valore residuo (più probabile sui 30k € a 4 anni con una MS II sul mercato). Unica ancora di salvezza quindi è il leasing Tesla che garantirebbe un valore residuo di ~37k a 4 anni dall’acquisto... anch’esso però pari al 40% del valore de nuovo. Cosa ne pensate di questa ipotesi? Io sono esattamente l’acquirente tipo in questa situazione di dubbio amletico.. (alternativa giusto per conoscenza: classe E coupé 220d 4 matic)

Buongiorno, è prevista una omologazione al traino? Se si, a quanto ammonta la massa rimorchiabile massima e soprattutto ci sono dati certi di consumi e affidabilità del complesso in tale situazione?

Ho visto al Model 3 che il costo dei tagliandi è di 1500 euro. Sapevo che la Tesla non ha bisogno di tagliandi. Se ci sono, mi può spiegare qualcuno che tagliandi sono da fare ad una macchina elettrica?

Un modello da 20mila euro e siamo tutti contenti

+ View previous comments

2 weeks ago

Tesla Owners Italia

Chi dice che l’auto elettrica costa di più?
Ecco i costi reali in 10 anni.
Non diffondere questi dati, qualcuno potrebbe rimanerci male -)

Questa volta siamo stati pessimisti:

Abbiamo considerato di ricaricare l’auto a casa per almeno metà dei km percorsi, nonostante le colonnine di ricarica Tesla siano gratuite a vita a km illimitati con codice referral. (www.tesla.com/it_IT/support/referral-program)

Abbiamo inserito il costo dei tagliandi (www.tesla.com/it_IT/support/maintenance-plans) nonostante non siano obbligatori per mantenere la garanzia. (www.tesla.com/sites/default/files/blog_attachments/model_s_new_vehicle_limited_warranty_italian_1...) Il motore elettrico infatti non necessita di parti di ricambio, fluidi o altri interventi per percorrere 300.000km, idem le batterie. Così come i freni e i dischi vengono utilizzati meno di 1/6 rispetto ad altri autoveicoli grazie alla frenata rigenerativa del motore che produce energia. (www.youtube.com/watch?v=3SAxXUIre28) Non esistono inoltre trasmissioni, iniettori, pompe etc…
Il gruppo powertrain (motore+inverter+convertitore di coppia) vimeo.com/109168998 sono studiati per almeno 1,5 milioni di km, (electrek.co/2015/11/04/musk-we-want-drive-units-that-just-never-wear-out-tesla-targets-powertrain...) INOLTRE il powertrain è garantito a km illimitati per 8 anni, così come la batteria www.tesla.com/sites/default/files/blog_attachments/model_s_new_vehicle_limited_warranty_italian_1...

Essendo la Model S 75D a trazione integrale ed il controllo di trazione digitale su entrambi gli assi, gli pneumatici vengono logorati in misura inferiore. Abbiamo comunque inserito il cambio pneumatici ogni 30.000km

Per il resto:

Il Costo di riferimento delle vetture è quello base dell'allestimento più vicino alla versione base della Tesla Model S 75D (teslaowners.link/Models75D)

La RC Auto di una Tesla S 75D è di circa 200euro/anno perchè è un'auto completamente elettrica ed i cavalli - quelli fiscali - sono notevolmente inferiori rispetto a quelli di un'auto normale
(qui un approfondimento dal nostro forum Teslari.it www.teslari.it/forum/richiesta-consigli-domande/sondaggio-assicurazione-tesla/)

I Bolli sono gratuiti a vita in Lombardia ed alcune altre regioni (evnow.link/bollolombardia)

L'auto si può ricaricare gratuitamente a vita ai Supercharger Tesla tramite il codice referral (www.tesla.com/it_IT/support/referral-program)

Diversi owners possono testimoniare che le pastiglie dei freni non si cambiano per alcune centinaia di migliaia di km grazie al motore elettrico che frena recuperando energia rendendo l'utilizzo dei freni sporadico, dati del centro assistenza alla mano e per esperienza di chi ha già percorso quei km

Le emissioni si riferiscono a quelle locali e non quelle alla fonte, che comunque sono molto più basse per Tesla grazie soprattutto alla grande efficienza dei sistemi centralizzati di produzione di energia elettrica, rispetto ai motori a combustione interna delle altre autovetture (evnow.link/produzione-eea)

Quattroruote Motori Fanpage Electric Motor News Motor Trend Motori Corriere.it Aboliamo il motore a scoppio e Installiamo Energie Rinnovabili Tesla Motors Milano Porshe Maserati Audi Italia Francesco Tutto Elettrico Veronese
... See MoreSee Less

Chi dice che l’auto elettrica costa di più?
Ecco i costi reali in 10 anni.
Non diffondere questi dati, qualcuno potrebbe rimanerci male -)

Questa volta siamo stati pessimisti:

Abbiamo considerato di ricaricare l’auto a casa per almeno metà dei km percorsi, nonostante le colonnine di ricarica Tesla siano gratuite a vita a km illimitati con codice referral. (https://www.tesla.com/it_IT/support/referral-program)

Abbiamo inserito il costo dei tagliandi (https://www.tesla.com/it_IT/support/maintenance-plans)  nonostante non siano obbligatori per mantenere la garanzia. (https://www.tesla.com/sites/default/files/blog_attachments/model_s_new_vehicle_limited_warranty_italian_1.0.pdf)  Il motore elettrico infatti non necessita di parti di ricambio, fluidi o altri interventi per percorrere 300.000km, idem le batterie. Così come i freni e i dischi vengono utilizzati meno di 1/6 rispetto ad altri autoveicoli grazie alla frenata rigenerativa del motore che produce energia. (https://www.youtube.com/watch?v=3SAxXUIre28) Non esistono inoltre trasmissioni, iniettori, pompe etc…
Il gruppo powertrain (motore+inverter+convertitore di coppia) https://vimeo.com/109168998  sono studiati per almeno 1,5 milioni di km, (https://electrek.co/2015/11/04/musk-we-want-drive-units-that-just-never-wear-out-tesla-targets-powertrains-lasting-1-million-miles/) INOLTRE il powertrain è garantito a km illimitati per 8 anni, così come la batteria https://www.tesla.com/sites/default/files/blog_attachments/model_s_new_vehicle_limited_warranty_italian_1.0.pdf

Essendo la Model S 75D a trazione integrale ed il controllo di trazione digitale su entrambi gli assi, gli pneumatici vengono logorati in misura inferiore. Abbiamo comunque inserito il cambio pneumatici ogni 30.000km

Per il resto:

Il Costo di riferimento delle vetture è quello base dellallestimento più vicino alla versione base della Tesla Model S 75D (teslaowners.link/Models75D)

La RC Auto di una Tesla S 75D è di circa 200euro/anno perchè è unauto completamente elettrica ed i cavalli - quelli fiscali - sono notevolmente inferiori rispetto a quelli di unauto normale
(qui un approfondimento dal nostro forum Teslari.it https://www.teslari.it/forum/richiesta-consigli-domande/sondaggio-assicurazione-tesla/) 

I Bolli sono gratuiti a vita in Lombardia ed alcune altre regioni (evnow.link/bollolombardia) 

Lauto si può ricaricare gratuitamente a vita ai Supercharger Tesla tramite il codice referral (https://www.tesla.com/it_IT/support/referral-program)

Diversi owners possono testimoniare che le pastiglie dei freni non si cambiano per alcune centinaia di migliaia di km grazie al motore elettrico che frena recuperando energia rendendo lutilizzo dei freni sporadico, dati del centro assistenza alla mano e per esperienza di chi ha già percorso quei km

Le emissioni si riferiscono a quelle locali e non quelle alla fonte, che comunque sono molto più basse per Tesla grazie soprattutto alla grande efficienza dei sistemi centralizzati di produzione di energia elettrica, rispetto ai motori a combustione interna delle altre autovetture (evnow.link/produzione-eea)

Quattroruote Motori Fanpage Electric Motor News Motor Trend Motori Corriere.it Aboliamo il motore a scoppio e Installiamo Energie Rinnovabili Tesla Motors Milano Porshe Maserati Audi Italia Francesco Tutto Elettrico Veronese

 

Comment on Facebook

Devo farci un pensierino..

Diciamo che 85 mila euro non sono pochi per un primo investimento

Speriamo che anche in questa discussione non regnino disagio e ritardo

Tutto bello ragazzi... Tutto molto bello...per chi può tutto bene...

Scusate l'ignoranza, ma senza pastiglie come fa a franare? Col motore elettrico?

Tesla Owners Italia perchè sulla voce pastiglie avete messo 0? sono illimitate?

Mi sembra che il calcolo del superbollo sia errato.

Avete un bel progetto, con la model 3 sfonderete!

Si ma c’è una cosa che non avete messo che è molto importante a quanto ammonta il costo del cambio batterie quando sarà da fare?

Rispetto alla Maserati più di 25.000 euro risparmiati tra bollo, super bollo e rc auto. Poi dicono che mancano gli incentivi! 😂😂😂😂

In quali regioni, oltre alla Lombardia, il bollo non si paga?

Si tutto molto bello ma 106.000€ per un auto qualsiasi ben poche persone comuni se lo possono permettere dicamo la verità. Potete elogiarla fin che volete ma finche no raggiungerà un prezzo per tutte le tasche sara un prodotto di nicchia e del vs risparmio ce ne facciamo poco.

Spero che molte persone aprano gli occhi.. si sa già all'incirca il prezzo con cui la model 3 arriverà in Italia ragazzi? Cosi magari si potrà fare un piccolo confronto con BMW serie 3 Alfa Giulia ecc

Come mai i tagliandi ufficiali tesla costano così tanto se c’è da fare così poco ??? Acquistando un loro piano quadriennale vogliono 3000€ ... di cosa ???

Salvo Pappalardo

Alessandro

Io me la farei seduta stante la tesla se non fosse che neanche per metà cifra della A6 qui sopra in confronto potrei oggi acquistare un auto. Son convinto che nell'arco di 10/15 anni ci sarà molta scelta e i prezzi di acquisto scenderanno ma, al contempo sono certo che bolli, assicurazioni ed elettricità aumenteranno in maniera proporzionale, quindi tutto si livellerà e l'unico che non ci perderà sarà sempre lo Stato.

Chi mi presta 80 mila euro?

Tagliando 7.000 gomme 7.500? 😲

Bisogna eliminare i poveri che inquinano con le loro povere auto.

devono fare la panda tesla così la massa compra

Ma 11000 euro di bollo? In meno di 10 anni hai ricomprato la macchina nuova

106 mila euro di auto, alla portata di tutti!

Chi può permettersi una panamera o un Maserati, ovviamente nuovi, non pensa nè ai costi di assicurazione e bollo, tantomeno a consumi e manutenzione! Appena i colossi come Mercedes Bmw e Audi (per non parlare di altre case) inizieranno a sfornare auto in serie totalmente elettriche tesla tornerà da dove è venuta...

+ View previous comments

2 weeks ago

Tesla Owners Italia

Sshhh.... non lo dire a nessuno! 😅

Il Costo di riferimento delle vetture è quello base dell'allestimento più vicino alla versione base della Tesla Model S 75D

La RC Auto di una Tesla S 75D è di circa 200euro/anno perchè è un'auto completamente elettrica ed i cavalli - quelli fiscali - sono notevolmente inferiori rispetto a quelli di un'auto normale

I Bolli sono gratuiti a vita in Lombardia ed alcune altre regioni

L'auto si può ricaricare gratuitamente a vita ai Supercharger Tesla tramite il codice referral

Non sono previsti tagliandi obbligatori per la Tesla e non si perde la garanzia se non si effettuano tagliandi il motore non necessita di olio ed il gruppo powertrain (motore+inverter+convertitore di coppia) sono studiati per almeno 1,5 milioni di km, INOLTRE il powertrain è garantito a km illimitati per 8 anni, così come la batteria.

Diversi owners possono testimoniare che le pastiglie dei freni non si cambiano per almeno 200.000km grazie al motore elettrico che frena recuperando energia rendendo l'utilizzo dei freni sporadico, dati del centro assistenza alla mano e per esperienza di chi ha già percorso quei km

Le emissioni si riferiscono a quelle locali e non quelle alla fonte, che comunque sono molto più basse per Tesla grazie soprattutto alla grande efficienza dei sistemi centralizzati di produzione di energia elettrica, rispetto ai motori a combustione interna delle altre autovetture
... See MoreSee Less

Sshhh.... non lo dire a nessuno! 😅

Il Costo di riferimento delle vetture è quello base dellallestimento più vicino alla versione base della Tesla Model S 75D

La RC Auto di una Tesla S 75D è di circa 200euro/anno perchè è unauto completamente elettrica ed i cavalli - quelli fiscali - sono notevolmente inferiori rispetto a quelli di unauto normale

I Bolli sono gratuiti a vita in Lombardia ed alcune altre regioni 

Lauto si può ricaricare gratuitamente a vita ai Supercharger Tesla tramite il codice referral 

Non sono previsti tagliandi obbligatori per la Tesla e non si perde la garanzia se non si effettuano tagliandi il motore non necessita di olio ed il gruppo powertrain (motore+inverter+convertitore di coppia) sono studiati per almeno 1,5 milioni di km, INOLTRE il powertrain è garantito a km illimitati per 8 anni, così come la batteria.

Diversi owners possono testimoniare che le pastiglie dei freni non si cambiano per almeno 200.000km grazie al motore elettrico che frena recuperando energia rendendo lutilizzo dei freni sporadico, dati del centro assistenza alla mano e per esperienza di chi ha già percorso quei km

Le emissioni si riferiscono a quelle locali e non quelle alla fonte, che comunque sono molto più basse per Tesla grazie soprattutto alla grande efficienza dei sistemi centralizzati di produzione di energia elettrica, rispetto ai motori a combustione interna delle altre autovetture

 

Comment on Facebook

TOP!

Ludovica

Ferdinando DeSantis Lorena Esposto Hai capito?!

116d non fa ne 10km/l ne costa 800 euro l anno di manutenzione...senza contare che costa anche 10000 euro meno di partenza...ci sono almeno 25000 euro di troppo in quel conto....

Un po’ faziosa ma il concetto è chiaro

Ma chi a fatto questa tabella così faziosa? RC Fiat Punto euro 3500? Ma è un 6 lt?

Beh dai i freni vanno cambiati anche solo per sicurezza, Tesla inoltre consiglia almeno un tagliando di controllo all’anno.

Massimo Casalini Fabrizio Razzauti

Tagliandi e freni 0€? Ma in caso si danneggiassero le batterie quanto costerebbe sostituirle?

Costi di ricarica elettronica?

Son sempre 87000€.. per cui un sogno.

Non ho nulla contro tesla, ma trovo che nella tabella manchi una voce... come si menziona il costo del carburante, è giusto che venga messo il costo per la carica

La corrente delle colonnine è prodotta inquinando. Comunque tabella interessante

Ma davvero c’è gente che spende 5000 euro per fare i tagliandi alla punto?

La punto spende la metà di quella dichiarata comunque tutta la vita tesla !!!!!

Adesso io posto questa tabella su mdm vediamo che casino succede 😂😂

Se mi date voi gli 85mila euro per comprare la tesla volentieri..

Non penso mi passino un finanziamento da +80mila euro xD

Purtroppo quello che non è stato ancora capito dai divulgatori di ambiente sano e motori ad emissioni zero, è il prezzo proibitivo di una macchina decente,perché esclusa per adesso la Tesla (proibitiva )il resto Delle elettriche sono carrelli elevatori cammuffati

E poi rc auto della tesla solo 200€ all’anno?

Da mo a 10 anni può darsi anche che non ci siamo più, quindi quei 60.300 della Punto non ha consistenza. La ha quei 85.000 che si devono pagare per la Tesla.

Bollo free per i primi anni, 5 mi pare?

Fantastica TESLA !!!!!

Marco

Federico Zipponi Luca Scotton

+ View previous comments

2 weeks ago

Tesla Owners Italia

Supercharger Tesla di Varazze (SV) ieri.
Sempre più Tesla si vedono in giro, soprattutto nel Nord Italia, grazie soprattutto alla diffusione delle colonnine di ricarica.
Avanti tutta!
... See MoreSee Less

Supercharger Tesla di Varazze (SV) ieri. 
Sempre più Tesla si vedono in giro, soprattutto nel Nord Italia, grazie soprattutto alla diffusione delle colonnine di ricarica. 
Avanti tutta!

 

Comment on Facebook

...questo purtroppo è l’ennesimo esempio del divario che c’è tra zone d’Italia ... io vivo al sud (prv di Salerno) e per lavoro mi sposto nel nord del Lazio (prv di Viterbo) non si vedono ne Tesla né altri modelli con trazione elettrica ... speriamo che con i piani futuri di Enel per l’installazione di colonnine di ricarica e magari con la stessa Tesla che possa potenziare la sua presenza sia come assistenza che come vendita , possa far cambiare questa realtà .. ne approfitto per fare gli auguri a tutti di ottimo 2018

Salve avete in mente per il breve futuro un mezzo tipo Transporter/Vito/sarebbe una gran cosa visto il numero di mezzi in giro .Grazie

La model 3 è confermata in primavera qui in italia?

Nel nord Italia, ma tutte o quasi con targa straniera... Purtroppo...

Ma chi è il pirla con la bara sul tetto?

Oggi, al Supercharger Cagner-sue-mer, Nizza-France.

Mirko Nieddu

Bella macchina, ma ancora lontana da molti. Purtroppo c'è chi vorrebbe comprarne una, ma ci vogliono troppi soldi a comprarla. Il vantaggio è che non paghi benzina, ne bollo e direi che è un notevole risparmio, ma nella gamma tesla manca il modello che può essere alla portata di tutti (tra i 15 e i 30.000 euro). Sono sicuro che quando ciò avverrà, ci saranno in giro tantissime Tesla. Fino ad allora rimarrà una macchina esclusiva. La Model 3 costa relativamente poco (circa 35.000 euro di base, ma per averne una discreta ci vogliono non meno di 45.000 Euro)... Prevedo già un aumento di Tesla con questa versione, ma ripeto manca proprio la versione a portata di tutti 🙂 In ogni caso se mai dovesse arrivare la comprerei da usare come citycar tutti i giorni... Per i viaggi userei altro 🙂

Bellissima realta' per palati nobbili 🙂

L’altro ieri sempre a Varazze !

e più andiamo avanti e più sarà così, I <3 Tesla

A che prezzo????? Chi se la può permettere?????

... notare le targhe... 😀 😀 😀 😀

Quando arriveranno in sardegna??????

Con una carica piena quanti km si fanno

Maurizio

+ View previous comments

3 weeks ago

Tesla Owners Italia

Il 2018 sarà un anno importante per la mobilità elettrica.
Auguri da tutto lo staff di Tesla Owners Italia!
... See MoreSee Less

Il 2018 sarà un anno importante per la mobilità elettrica.
Auguri da tutto lo staff di Tesla Owners Italia!

 

Comment on Facebook

Auguri a tutti gli appassionati Tesla e della mobilità sostenibile !!

Ancora pochi giorni e prenoto la nostra Model 3 😃

Auguroni a voi per un sereno e proficuo 2018! Buona Tesla a tutti! 🤗🥂😉

Buon anno a tutti

Auguri anche a voi !!

Buon anno

Buon anno a tutti

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

L’anno del cambiamento 😉😉

+ View previous comments

3 weeks ago

Tesla Owners Italia

In questi ultimi giorni dell’anno i nostri soci stanno ricevendo la tessera associativa che - oltre ad essere oggettivamente bella - è anche estremamente utile grazie al nostro partnerDuferco Energia , la tessera infatti è “piena di elettroni”: 50kWh omaggio da utilizzare su oltre 900 infrastrutture in europa di cui oltre 35 già attive in tutta italia!

Per iscriversi a Tesla Owners Italia : www.teslaowners.it/iscrizione

Buon 2018 a tutti!
... See MoreSee Less

In questi ultimi giorni dell’anno i nostri soci stanno ricevendo la tessera associativa che - oltre ad essere oggettivamente bella - è anche estremamente utile grazie al nostro partnerDuferco Energia , la tessera infatti è “piena di elettroni”: 50kWh omaggio da utilizzare su oltre 900 infrastrutture in europa di cui oltre 35 già attive in tutta italia! 

Per iscriversi a Tesla Owners Italia : www.teslaowners.it/iscrizione

Buon 2018 a tutti!

 

Comment on Facebook

Buon giorno, per iscriversi non bisogna essere possessore di un modello Tesla? Può farlo anche il proprietario di un' altra auto o veicolo elettrico?

Arrivata. Grazie!

Arrivata !! Grazie mille 🌱🔌🔋

Utilizzo da oltre due anni Greengo Icaro e moto Zero Motorcycles. Sono interessato ad impianto fotovoltaico con colonnina di ricarica e vettura Tesla.

+ View previous comments

3 weeks ago

Tesla Owners Italia

Il Tesla Supercharger di Brescia adesso.
Le colonnine di ricarica Tesla NON sono situate presso le stazioni di servizio tradizionali (benzinai) ma presso aree il più delle volte private, situate in punti strategici lungo le principali autostrade in Italia e in Europa. Questo il motivo per cui alcuni di voi dicono di non vederne in giro. Semplicemente NON sono ubicate dove sovente ci si ferma a fare rifornimento con le auto a motore endotermico.
Esse sono tutte indicate con esattezza sul navigatore della Tesla, quindi non è necessario avere una mappa a parte o una app sul telefono. Inoltre il navigatore, sempre connesso a Internet, indica in tempo reale quanti stalli sono attualmente occupati, quali servizi ci sono attorno al Supercharger, quali hotel, ristoranti, Wi-Fi, servizi pubblici etc.
Anche le colonnine Destination Charger di Tesla, pensate per chi si ferma in un luogo per più di 30/60 minuti, sono indicate sul navigatore con le informazioni di cui sopra e anche il numero di telefono della struttura che le ospita, così da avvisare prima di arrivare ed essere certi di ottenere il posto riservato per ricaricare la propria autovettura in tutta tranquillità e sicurezza.
... See MoreSee Less

Il Tesla Supercharger di Brescia adesso.
Le colonnine di ricarica Tesla NON sono situate presso le stazioni di servizio tradizionali (benzinai) ma presso aree il più delle volte private, situate in punti strategici lungo le principali autostrade in Italia e in Europa. Questo il motivo per cui alcuni di voi dicono di non vederne in giro. Semplicemente NON sono ubicate dove sovente ci si ferma a fare rifornimento con le auto a motore endotermico. 
Esse sono tutte indicate con esattezza sul navigatore della Tesla, quindi non è necessario avere una mappa a parte o una app sul telefono. Inoltre il navigatore, sempre connesso a Internet, indica in tempo reale quanti stalli sono attualmente occupati, quali servizi ci sono attorno al Supercharger, quali hotel, ristoranti, Wi-Fi, servizi pubblici etc. 
Anche le colonnine Destination Charger di Tesla, pensate per chi si ferma in un luogo per più di 30/60 minuti, sono indicate sul navigatore con le informazioni di cui sopra e anche il numero di telefono della struttura che le ospita, così da avvisare prima di arrivare ed essere certi di ottenere il posto riservato per ricaricare la propria autovettura in tutta tranquillità e sicurezza.

 

Comment on Facebook

Una per esempio si trova presso l'outlet di Palmanova (UD).

Salvo Pappalardo il futuro è adesso #Tesla

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Vi prego fatemi un 8 posti elettricooooooooooo

Dove si può provare la tesla a Salerno?

Questa estate ho girato tutta la Scozia con una BMW X5 Hybrid Plug-in è anche nei punti più sperduti al nord non ho mai avuto problemi a ricaricarla e ho visto molte più Tesla la che in giro per l’Italia

Ci sono ma non si vedono. 🙂 Inoltre, la vettura ti dice dove e quanto ti devi fermare per arrivare alla meta impostata, recuperando 100 km in media ogni 10 minuti. Non esistono scuse plausibili.

Ne devo provare una. 😎

proprio fuori casa 😊

Ragazzi, come si fa per visualizzare i destination charging sul navigatore? A me sembra indichi solo i Superchargers. Grazie.

Ormai le compagnie che producono auto "tradizionali" dovranno mettersela via e accettare il fatto che la elettrica è un'auto alla quale non possono sfuggire a produrre. Purtroppo Tesla è ancora un marchio per pochi. Una domanda: una Zoe o una Twizy o meglio uno scooterino potrebbe essere ricaricati in qualche colonnina Tesla?

Iron abbassa i prezzi !! Che te ne prendo 2 !! Maledetta quella volta che non sono nato ricco! 😉😂 arrg arrg

Avessi un autogrill e rifornimento ne fare installare almeno 20/30, sai che business con chi si deve fermare 30 min???

Io lavoro nel centro commerciale della foto... Tutti i giorni ci sono sempre un paio di Tesla, una mattina ce ne era addirittura una camouflage blue che era fantastica... Ma, purtroppo sono povero e non posso permettermi una Tesla 😭😌

Ma per usufruire dei Destination Chargers bisogna diventare clienti della struttura che li ospita? Ristoranti (stellati), Hotel (di lusso), ecc???

Ragazzi la tesla è davvero una bellissima auto! Ma per ora e solo una macchina per ricchi! Purtroppo!! IL concetto e la pratica per essere ecologici e poter risparmiare in soldi per quanto riguarda la spesa di muoversi c'è,il problema e poter riuscire ad avere un tipo di macchina così per la massa! In poche parole cercate di farla più economica,create un'utilitaria per grossa scala per la gente comune. Se riuscireste a farla per forza di cose le colonnine dovranno per forza aumentare. Addirittura le si potrebbe trovare anche sulle Autostrade! Amici un piccolo prezzo così per dire fa grandi cifre!! Perciò se ci fosse una utilitaria elettrica di questa qualità che parta così per dire cifra simbolica 18.000 euro ed è davvero un prezzo basso secondo me,ci sarebbe la vera svolta sulla macchina elettrica!! E sulla distribuzione dell'energia nelle colonnine su scala Nazionale! Non credo di sbagliare su questo mio pensiero! E col tempo quando ci saranno le grandi vendite di questa macchina sicuramente potrà nascere un'altra macchina a prezzo ancora inferiore tipo la panda a 9.000 euro!! Ne sono sicuro!! Perchè volere e potere! Hai grandi capi della Tesla chiedo di pensarci su a questa mia idea di produzione. Voi avete il potere di farlo! A tutti quanti voi auguro un buon anno nuovo!!

A brescia? Dove esattamente? Voglio andare a vedere!

l.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fzapping2017.myblog.it%2F2017%2F09%2F15%2Fecco-lauto-elettrica... Avete visto amici! Si può fare un auto elettrica a basso costo! Condividete e fate conoscere! Non sarà magnifica come la Tesla ma in tanto c'è! Chissà se la vedremo in commercio?

+ View previous comments

3 weeks ago

Tesla Owners Italia

Tesla Owners Italia è lieta di dare il benvenuto al nuovo socio, l’ing. Francesco Starace, AD di Enel e owner di una splendida Model S 100D. La tessera è stata consegnata da Luca Del Bo e Daniele Invernizzi al termine di una costruttiva chiacchierata con l’ing. Starace. Tesla Owners Italia ha presentato i progetti per il 2018, tra cui il Tesla Destination Tour, in partenza a fine gennaio e il sostegno tecnico e di comunicazione all’Electric GT, campionato nascente riservato inizialmente alle Tesla Model S destinato a estendersi a tutte le marche nei prossimi anni.
Tesla Owners Italia si è complimentata con Enel per la rapida diffusione di punti di ricarica ultrarapide da 96kW sul territorio italiano, stazioni che creano opportunità di mobilità per i veicoli elettrici così in grado di uscire dall’ambito urbano per compiere spostamenti nazionali all'insegna delle zero emissioni.
Tesla Owners Italia persegue la diffusione di una cultura mirata all’efficienza energetica per una progressiva transizione da un’economia basata sulle fonti fossili a quella imperniata sulle rinnovabili, strada del tutto in linea con i progetti di Enel Group

Electrek.co la Repubblica Quattroruote Corriere della Sera Il Sole 24 ORE GreenStyle OmniAuto.it Motori.it ANSA.it AutoMoto.it Rinnovabili.it
Aboliamo il motore a scoppio e Installiamo Energie Rinnovabili
... See MoreSee Less

Tesla Owners Italia è lieta di dare il benvenuto al nuovo socio, l’ing. Francesco Starace, AD di Enel e owner di una splendida Model S 100D. La tessera è stata consegnata da Luca Del Bo e Daniele Invernizzi al termine di una costruttiva chiacchierata con l’ing. Starace. Tesla Owners Italia ha presentato i progetti per il 2018, tra cui il Tesla Destination Tour, in partenza a fine gennaio e il sostegno tecnico e di comunicazione all’Electric GT, campionato nascente riservato inizialmente alle Tesla Model S destinato a estendersi a tutte le marche nei prossimi anni.
Tesla Owners Italia si è complimentata con Enel per la rapida diffusione di punti di ricarica ultrarapide da 96kW sul territorio italiano, stazioni che creano opportunità di mobilità per i veicoli elettrici così in grado di uscire dall’ambito urbano per compiere spostamenti nazionali allinsegna delle zero emissioni.
Tesla Owners Italia persegue la diffusione di una cultura mirata all’efficienza energetica per una progressiva transizione da un’economia basata sulle fonti fossili a quella imperniata sulle rinnovabili, strada del tutto in linea con i progetti di Enel Group

Electrek.co la Repubblica Quattroruote Corriere della Sera Il Sole 24 ORE GreenStyle OmniAuto.it Motori.it ANSA.it AutoMoto.it Rinnovabili.it
Aboliamo il motore a scoppio e Installiamo Energie Rinnovabili

 

Comment on Facebook

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Un grande genio Nikola Tesla

Ottima notizia! 🤩🤩🤩

Enel è un orgoglio e un'ottina partner con Tesla

Ottimo se aggiungete fra le testate Infomotori saremo grati (prima testata con Tesla in redazione ...!!!)

Chissà quanto costerà la corrente quando entreranno prepontenente le auto elettriche nel mercato. Di sicuro le accise sul carburante verranno sostituite da qualche altra tassa !! Comunque complimenti Tesla !!

Complimenti !!! gente come voi e Cinzia Agazzi stanno portando al "Cambiamento" !!! 👍👍👍

In 7 anni mi pago la Model 3 e risparmio circa 3500 di benzina

Complimenti

Giustamente l'amministratore delegato di Enel ha scelto un'auto che potrà caricare su una rete affidabile....quella di Tesla

Ditegli di abbassare le bollette della luce!!

+ View previous comments

3 weeks ago

Tesla Owners Italia

Eccolo il nuovo Supercharger di Piacenza, servito da un ristorante, un bar, hotel, wi-fi. ... See MoreSee Less

Eccolo il nuovo Supercharger di Piacenza, servito da un ristorante, un bar, hotel, wi-fi.

 

Comment on Facebook

Aspetto con ansia che i prezzi diventino più “popolari” per avere finalmente la mia Tesla!

Urka la vacca porca! Quasi qausi...

Ma a Bologna quando ne installeranno uno?

ottimo per me 💜💜💜 grazie tesla 🤸‍♂️

Quando avrò i soldi 😍

Costano nulla!

Ottimo, vedrò se si carica anche la batteria del ram 6.7 cummins 😅

+ View previous comments

3 weeks ago

Tesla Owners Italia

Elon Musk, in questo periodo natalizio, ringrazia i proprietari Tesla per la fiducia accordata all'azienda, nonostante, praticamente da sempre, quasi tutta la stampa continua da anni a ribadire che la Tesla fallirà. Elon in questa occasione coglie l'opportunità di chiedere ai suoi clienti cosa può fare la sua rivoluzionaria azienda per migliorare ancora i propri prodotti e servizi.
E cosa può esserci di più rivoluzionario se non la disconnessione dalla rete elettrica delle nostre case?
Si può fare più facilmente, anche con l'aiuto di Tesla, se le auto elettriche Tesla potessero sfruttare l'enorme capacità di accumulo delle proprie batterie per restituire l'energia alla casa nei momenti di picco di richiesta, quando il sole non c'è e quando l'accumulo domestico Powerwall 2 è scarico.

Pierpaolo Piolzam Zampini Ecolibera
... See MoreSee Less

Elon Musk, in questo periodo natalizio, ringrazia i proprietari Tesla per la fiducia accordata allazienda, nonostante, praticamente da sempre, quasi tutta la stampa continua da anni a ribadire che la Tesla fallirà. Elon in questa occasione coglie lopportunità di chiedere ai suoi clienti cosa può fare la sua rivoluzionaria azienda per migliorare ancora i propri prodotti e servizi.
E cosa può esserci di più rivoluzionario se non la disconnessione dalla rete elettrica delle nostre case?
Si può fare più facilmente, anche con laiuto di Tesla, se le auto elettriche Tesla potessero sfruttare lenorme capacità di accumulo delle proprie batterie per restituire lenergia alla casa nei momenti di picco di richiesta, quando il sole non cè e quando laccumulo domestico Powerwall 2 è scarico.

Pierpaolo Piolzam Zampini Ecolibera

 

Comment on Facebook

Non può fallire, non deve, lui è troppo intelligente per non aver previsto tutto

Secondo me venderà tutto tra un po’.... o una delle aziende

Sarebbe grandioso

Leggi Salvo Pappalardo

Cosa dovrei leggere Giuseppe Lantieri, quando vedrò dati reali sarò ben lieto di cambiare idea 💡, fino ad allora risparmiami gli annunci e gli spot. Voglio vedere migliaia di model 3 consegnate a chi le ha prenotate due anni fa... sennò stiamo continuando a giocare con i giocattoli per ricchi da 120000 euro 💶....

+ View previous comments

3 weeks ago

Tesla Owners Italia

Più che raddoppiata la vendita di Tesla nel nostro paese.
Si avvicina la fine dell’anno, diamo un’occhiata ai dati di immatricolazione a novembre 2017: sono ben 450 Tesla (Model S e Model X) rispetto alle 214 dell’anno precedente.

45 le auto nuove vendute solo a Novembre di cui 23 Model S e 22 Model X, rispetto alle 12 (10 Model S e 2 Model X) del novembre 2016.

Sull’anno 2017 Model S supera di 48 veicoli le immatricolazioni della X.

Se anche Nissan Leaf è l’elettrica più venduta, con 456 unità, che aumenta di poco rispetto al 2016, la Model X aumenta le vendite di quasi 12 volte rispetto all’anno precedente mentre ModelS vende 52 auto in più.

Aspettiamo di commentare assieme i dati di chiusura a gennaio e in un prossimo post, analizzeremo la tendenza rispetto a diversi fattori, tra cui le motorizzazioni più in voga nel nostro paese e l’aspetto economico con una visione globale basata sui dati ufficiali.
... See MoreSee Less

Più che raddoppiata la vendita di Tesla nel nostro paese.
Si avvicina la fine dell’anno, diamo un’occhiata ai dati di immatricolazione a novembre 2017: sono ben 450 Tesla (Model S e Model X) rispetto alle 214 dell’anno precedente.

45 le auto nuove vendute solo a Novembre di cui 23 Model S e 22 Model X, rispetto alle 12 (10 Model S e 2 Model X) del novembre 2016.

Sull’anno 2017 Model S supera di 48 veicoli le immatricolazioni della X.

Se anche Nissan Leaf è l’elettrica più venduta, con 456 unità, che aumenta di poco rispetto al 2016, la Model X aumenta le vendite di quasi 12 volte rispetto all’anno precedente mentre ModelS vende 52 auto in più.

Aspettiamo di commentare assieme i dati di chiusura a gennaio e in un prossimo post, analizzeremo la tendenza rispetto a diversi fattori, tra cui le motorizzazioni più in voga nel nostro paese e l’aspetto economico con una visione globale basata sui dati ufficiali.

 

Comment on Facebook

Complimenti. Aspetto un furgoncino elettrico e sarò in prima fila per l'acquisto

Sarà curioso vedere i dati di vendita della Model 3, più a portata di portafoglio (anche se non per tutti) rispetto ad S ed X...

Quando finalmente arriveranno dei modelli che stiano dentro i ventimila (è nei progetti futuri?) ne venderete cinquantamila l' anno. E io sarò il primo.

Io comincio a vederne un po’ in giro 👍🏻⚡️⚡️⚡️

E due le ho incrociate ieri in autostrada ...

Non sono grandi numeri, ma va bene cosi, anzi meglio, per noi pochi eletti intenditori !!!

+ View previous comments

3 weeks ago

Tesla Owners Italia

Il 22 dicembre è stato il 18 esimo lancio del 2017 per SpaceX. Falcon 9 è partito dalla base di Vandemberg CA e ha creato sul cielo di Los Angeles queste magnifiche immagini, complice il tramonto. ... See MoreSee Less

Il 22 dicembre è stato il 18 esimo lancio del 2017 per SpaceX. Falcon 9 è partito dalla base di Vandemberg CA e ha creato sul cielo di Los Angeles queste magnifiche immagini, complice il tramonto.Image attachment

3 weeks ago

Tesla Owners Italia

Ecco la sorpresa di Natale di Tesla!

Pierpaolo Piolzam Zampini
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Sembra un film di fantascienza. Complimenti spettacolo

Luca Fazzi

Bello vedere anche la mappa della città di Taranto su una Tesla! Buon Natale!😊

Noooo che figata 😍😍😍 Robert Hack

Nicol

Jajaja como mola

Dove l'hai caricata a Taranto?

Gianni Vivolo Francesco Carlino

Paola Peron Marco Maroso Massimo Tdr Muhamet Hasani

Luca

Andrea questo è un tablet!

Max Danilo Fiore

Simone De Biasio Alberto Canei

Marco Scortegagna

Luca

Greta Guazzi ahahhahahaahah

Elena Orazietti

Che spettacolo!!!

+ View previous comments

3 weeks ago

Tesla Owners Italia

Non aggiungiamo altro.
A voi i commenti 😉
... See MoreSee Less

Non aggiungiamo altro.
A voi i commenti 😉

 

Comment on Facebook

Se dovessi tornare indietro ? Ne compro 2 !!!

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Non avendo riferimenti è un po' anomala cmq cliente felice è bene

Scusate ,la classifica è solo tra auto elettriche o in generale?

+ View previous comments

3 weeks ago

Tesla Owners Italia

Buon Natale da Tesla Owners Italia ... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Buon natale a voi e le vostre famiglie

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Buon Natale 🎄💫🎁

Buon Natale e un elettrizzante Anno Nuovo

3 weeks ago

Tesla Owners Italia

... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Il futuro si avvicina!!!

4 weeks ago

Tesla Owners Italia

148.291km.

My Dear Tesla, la rossa di Luca compie due anni.
La #Tesla #ModelS di Luca è un’auto utilizzata giornalmente lungo lo stivale per lavoro (Luca si occupa dell’allestimento chiavi in mano di attività commerciali) ed e pronta a macinare...milioni di km...

...in questo Video il nostro Luca festeggia il compleanno ... facendo proseliti e parlandoci della sua esperienza.

Auguri a tutti e due!
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Appena il costo sarà accessibile a tutti, sicuramente passerò a Tesla!

Ground Control to major Luca..Buon compleanno alla tua Rossa!

Salvo Pappalardo

Yassine Lemtaffah

Aspetto la sorellina

Un' auto fantastica accessibile ancora a pochi

Auto fantastica

Parma Città della Bellezza, del buon cibo e del piacere di Vita , con sotto il Va Pensiero... Alla guida di Tesla... Luca ti Adoro !!!!!!!! 😍

Adoro la TESLA soprattutto la Model X

ma il prezzo e' inaccessibile

Quanto ha consumato in 2 anni e 147mila km? 😂 Corrente a gratis o a pagamento?

Che meraviglia!!!

Non vedo l'ora di arrivare anche io!!! Aspetto con ansia la model 3 in Italia, voglio vederla dal vivo!!

Luca se sei di Parma come me portami a fare un giro anche a me ! 😂😂 amo la filosofia tesla anche se per ora resta un sogno

È da stare attenti ai superbollo che lo stato ci afibbiera' come era disel poi dopo 5 anni paghi il bollo o se la vendi perdi un sacco di soldi meditate gente meditate io 27 anni fa' per un SUV pagavo 1.800.000 Fra bollo superbollo disel e superbollo 4x4

Si ma non tutti hanno i soldi per comprare un auto così ...potessi la comprerei domani mattina!!!

+ View previous comments

4 weeks ago

Tesla Owners Italia

Per la prima volta in Italia, abbiamo seguito la prima revisione di una delle più “vecchie” Tesla italiane: quali controlli sono stati fatti e come sarà andata ? ... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

La nostra Elektra 💚

Si riesce a sapere in qualche modo la salute delle batterie? Nel senso rispetto al nuovo quanto hanno perso?

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Fantastico vedere lui come cerca i gas di scarico 😂

Big Andre è Abituato agli Scarichi... Ma solo con Ducati !!! 🙂 🙂 🙂

finalmenteeeeeeeeeeeeee,fine petrolio..............

Quanti Tesla SuC esitono in Italia ?

bellissimo servizio "giornalistico" e molto utile, penso che voi siate tra i primi ad avere affrontato la revisione quadriennale! BRAVISSIMI (E) !

Carlo Grandinetti

I centri revisione han dovuto adattarsi al arrivo dei veicoli full Electric Tre anni fa ho dovuto portare il mio caro vecchio scooter elettrico direttamente in motorizzazione civile perché nessun'officina era ancora attrezzata per collaudare veicoli senza scarico. La scena comica c'è stata poi con funzionario che eseguiva la revisione...mi disse: "ma insomma l'accenda" ....gli rispose : guardi che è già acceso... è elettrico. 🙂

Ma il server MTCT2,sono già aggiornati per le ELETTRICHE???

Quindi teoricamente potrebbe costare pure di meno la revisione su questo tipo di vetture visto che non richiede l'utilizzo di aspiratori,analizzatori e fonometri per lo scarico?Inoltre il tempo impiegato per effettuare la revisione è nettamente inferiore se non adirittura la metà..

+ View previous comments

4 weeks ago

Tesla Owners Italia

Tra i vari giochi invernali e natalizi...perché no, un bel tiro alla fune! ... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Il vantaggio del motore elettrico.... 🙂 avere la massima potenza 💪 anche in partenza partendo da fermi. Il termico può non avrà mai questo perché deve passare i 1000 giri rpm. Per ottenere la coppia ottimale 🙂

Non ci credo pure questo!!! Addio motori a scoppio! Significa anche maggior presa e quindi maggior sicurezza

Mitica Tesla!

Yassine Lemtaffah

Qualcuno si è accorto che le ruote della Toyota sono bloccate nella prima parte?

Video ignorante ecco un esempio

Forse non ricordate che i motori endotermici hanno una efficienza Massima appena superiore al 30 %, perché devono raffreddarsi per rimanere funzionali , quindi togliendo calore togliamo energia, invece un motore elettrico non ha queste inefficienze, inoltre un motore elettrico viene considerato inefficiente quando è come fattore di efficienza al disotto del 99,997 % ,quindi questo che significa che l'energia che noi forniamo al motore elettrico ci viene restituita al 99,998 % in altra forma , il motore endotermico restituisce solo il 30% della energia data,quindi tecnicamente non è efficiente , è come un dinosauro a confronto con l'elettrico, immaginate l'abisso tra i due, e questi sono i risultati.

come spostare una stufa da 2 tonnellate senza fatica

+ View previous comments

4 weeks ago

Tesla Owners Italia

Elon ha appena annunciato un grande aggiornamento del navigatore di bordo , aggiornamento che sarà “lontano anni luce” dall’attuale. ... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Non vedo L ora che mi consegnano la mia seconda tesla , rendendomi indipendente dal petrolio

Speriamo che ci sia la variante di valico🤣🤣🤣

Ottimo. In effetti quello attuale ha parecchie imprecisioni nelle mappe.

Impennata in borsaaaaaaa Simone Zacchè

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

+ View previous comments

4 weeks ago

Tesla Owners Italia

E quando la colonnina non c’è...

#Taranto
... See MoreSee Less

E quando la colonnina non c’è... 

#Taranto

 

Comment on Facebook

A gratis?? 😂🤣😅

Ingegno Italiano 😆

Meglio che evadiate le ordinazioni😁

Piu colonnine al sud perche qui abbiamo fame di risparmio

Made in sud

Nicola Cabbia

Wq

Questa è la colonna portante, poter ricaricare da casa anche senza una autorimessa, bravissimi, elettrica sempre anche se privi di tutto.

Domanda: La.macchina si può pagare anche a rate?

Ma a Taranto non arriverà prima del duemilaecredici... 😢

Solo in lingotti d’oro 24k

Avrà staccato la casa intera per caricarla...😂

Sto pensando ad un nuovo progetto... basta collegare il cavo! 😂

A me fa impazzire la model X ma al momento sono fuori badget 😭😭😭

Ma il cavo dov'è attaccato? ? Se è attaccato al contatore del suo appartamento, che potenza ha? Altro che gratis...

Grandi

Solo a Taranto...

Leonardo Maurizio Silvano

Buon natale a Taranto! La colonnina nel parcheggio dell’eurospin ancora non funziona?

A Taranto non c'é una colonnina nemmeno x sbaglio...cittá totalmente scoperta!!!

Niccolò Capuzzi a mali estremi

Basta comprare un buon motogeneratore diesel...e ricarichi tranquillo!!

+ View previous comments

4 weeks ago

Tesla Owners Italia

Novità. Aperto il nuovo Supercharger di Piacenza. 8 Stalli.
La rete di ricarica si espande ancora e sono previsti ulteriori aperture nei prossimi mesi come si evince dai simboli "in grigio". Superate le 7 mila colonnine Tesla installate in tutto il mondo. Avanti così.

Pierpaolo Piolzam Zampini
... See MoreSee Less

Novità. Aperto il nuovo Supercharger di Piacenza. 8 Stalli.
La rete di ricarica si espande ancora e sono previsti ulteriori aperture nei prossimi mesi come si evince dai simboli in grigio. Superate le 7 mila colonnine Tesla installate in tutto il mondo. Avanti così.

Pierpaolo Piolzam ZampiniImage attachment

 

Comment on Facebook

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Dovrebbero metterle a ogni distributore...

Il Sud ha 6 distributori, il futuro sarà quando avrò possibilità di fare rifornimento adeguato e non starmi a preoccupare ogni giorno calcolando che devo farmi 200km andata e 200 ritorno solo per fare rifornimento

Salvo Pappalardo

Claudia Cavagna 2019?

+ View previous comments

4 weeks ago

Tesla Owners Italia

Riusciranno i nostri eroi a salvare la principessa Leila rapita dal Dark Side? Due Model X si sfidano! ... See MoreSee Less

4 weeks ago

Tesla Owners Italia

Il vettore Falcon Heavy è giunto all’hangar di lancio.... sepre piú vicino il primo lancio! ... See MoreSee Less

Il vettore Falcon Heavy è giunto all’hangar di lancio.... sepre piú vicino il primo lancio!

 

Comment on Facebook

Scusate..... ma il lancio.... verso dove???.... nn ho seguito questa fase di “Space X”..... qualcuno sa dare qualche informazione in più.... grazie

Infatti...

Finalmente potremmo provare che la terra è piatta!

Francesca Ernani

Lui può sicuro 😂 è proprietario sia della Tesla che della Space X 😂 ed inoltre è un ottimo test di carico per spedizioni verso Marte 😂🤣

Dopo che gli riesce pure questo si prende di fatto pure il monopolio delle spedizioni su di un intero pianeta 😁😂🤣

ma la domanda vera è? perchè dopo il 1969 la Luna non se la caga più nessuno? Era più vicina.... Tra Marte e la Luna, ambiente di merda per ambiente di merda era meglio un viaggio di qualche ora....

Razzo vettore elettrico? Bisogna installare qualche supercharger a metà strada😂.

Salvo Pappalardo FCA chi?

www.netflix.com/it/title/80144355 è fantascienza ma non così lontana dalla realtà: da vedere!

Uno spettacolo.

+ View previous comments

4 weeks ago

Tesla Owners Italia

Con l'ordine di ben 125 Tesla Semi per un totale pari a 25milioni di dollari di pre-ordine, UPS si porta in vetta alla classifica delle grandi aziende che hanno prenotato - senza provarlo e spesso nemmeno avendolo visto di persona durante l'evento di presentazione - il Tesla Semi, ovvero il camion elettrico che cambierà la storia dei trasporti pesanti.

Cosa può fare la concorrenza oggi? o rimanere a guardare perdendo clienti o allineandosi velocemente.

La storia che "l'elettrico è una bufala" ormai non regge più, dunque è il caso di svegliarsi e abbandonare il motore a scoppio, anche in questo settore.

"Favorire la transizione dalle fossili alle rinnovabili". Questa è la strada Tesla, percorsa in grande stile.

ED ECCO LA CLASSIFICA ATTUALE:

UPS guida la classifica con 125 TeslaSemi
A seguire il settore bewerage con 100 TeslaSemi: Pepsi
50 TeslaSemi: Sysco
40 TeslaSemi: Anheuser-Busch (bewerage)
25 TeslaSemi Loblaw e flotta completamente elettrica entro il 2030
15 TeslaSemi: Walmart
10 TeslaSemi DHL
4 TeslaSemi Meijer
4 TeslaSemi JK Moving
1 TeslaSemi Flexport
1 TeslaSemi Fercam
1 TeslaSemi Girteka Logistics
1 TeslaSemi Fortigo Freight Services
1 Best Transportation
1 Mecca & Son Trucking
Non dichiarato: Ryder
Non dichiarato: J.B. Hunt -
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Quel Musk è un fottuto genio.

Ferrarese Simone , se mi paghi (tanto tanto) lo compro e metto il tuo logo...

Salvo Pappalardo è solo l’inizio...

Enrico Lantieri

Ricordo ancora la battuta in Iron man 2... Jet elettrico... Ci sta pensando seriamente!

💪💪💪💪💪

Patrizio Cappella 😀

Bravi tutti e bravo FERCAM

Mohammad Danyal

per capirci cosa costa questo giocattolino

Va bene il mondo sta cambiando e l'elettrico é la fonte "rinnovabile" del futuro. Sulla bontà dei prodotti Tesla non ho dubbi, ma scusate un attimo come fa a definirsi sostenibile un'energia che proviene dalle centrali a carbone, nucleari, turbogas e derivati del petrolio? Va bene c'é il Tesla Power Wall, ma ci vogliono i fotovoltaici e sapete bene che il silicio di suo non genera neanche mezzo watt di corrente. Va drogato con materiali come cadmio (addirittura radioattivo) in acidi. Questi ultimi se fossero dispersi nell'ambiente per un incidente la quantità per produrre un pannello fotovoltaico 2 x 1 metri é capace di distruggere circa 1 ettaro di foresta. Questa sarebbe sostenibilità? Montavamo pannelli fotovoltaici senza che esistessero aziende di smaltimento. Va bene GigaFactory, ma volete dirmi che le batterie al litio sono sostenibili? Si, durante la vita operativa, ma non prima e nemmeno dopo l'uso. Non a caso GigaFactory vicino a Sparks, Nevada, vicino alle cave di litio e volete dirmi che i camion pesanti e ruspe sono ad energia sostenibile? L'elettrico é sostenibile durante l'effettiva vita e va bene, ma non durante tutta la vita come si crede.

Mathias Luciani

Francesco Caracciolo

Sebastiano

Matteo Sirtori

E si è un genio

Nicola Cabbia

Senza provarlo né vederlo. A be... Poi magari fai 500 km e 1 giorno di ricarica. Non so chi sia più furbo

Le ditte che ne hanno ordinato uno solo lo avran preso per testarlo e poi decidere se fare mega ordini sicuramente, aspettando infrastrutture e tecnologie per ricaricare

Ma quanto costa ?

Ciao e confratulazioni vivissime, sai dirmi da quando sarà disponibile la tesla 3? Quella a piu portata di mano ... grazie!

Alex Garrini

Francesco Franco

Giorgio Chiofalo

wow

+ View previous comments

4 weeks ago

Tesla Owners Italia

In risposta all'editoriale di Quattroruote Dicembre 2017

Nulla da eccepire all'editoriale di Quattroruote di dicembre: Tesla perde soldi, ha una diffusione regionale e ha indubbi problemi di produzione che rallentano le consegne della tanto attesa Model 3. Tutto ciò può essere un problema se consideriamo Tesla come un “tradizionale” produttore di automobili ma lo è veramente? O meglio quali sono gli asset che ne fanno una azienda unica e ben differente dagli altri costruttori?
Mentre quasi tutte le case tradizionali lanciano annunci di auto elettriche che saranno sul mercato tra qualche anno, Tesla dal 2012 raccoglie dati preziosi via internet da un parco circolante ad oggi di oltre 250.000 veicoli. Si calcola che quotidianamente vengano percorsi dalle Tesla nel mondo oltre 6 milioni di chilometri e ciò significa che una cascata di informazioni su motori, inverter, ricariche, gestione delle batterie, guida assistita, abitudini di guida e così via entrano nei big data di Tesla. Un valore difficile da valutare ma sicuramente impressionante in termini di esperienza nel settore ancora vergine dell'automotive elettrico.

Un altro punto chiave della strategia di Elon Musk è la Gigafactory che dal 2018, raddoppierà la capacità produttiva mondiale di batterie ioni di Litio. Se riflettiamo di quanto il nostro stile di vita sia già oggi dipendente dalle batterie possiamo comprendere al volo l'importanza di questo investimento.

E che dire del legame tra Space X e Tesla e degli inevitabili travasi tecnologici possibili? Gli anglosassoni descrivono questa situazione come “cross pollination” l'impollinazione incrociata di cervelli, idee, tecnologia che, come in Natura, può generare soluzioni rivoluzionarie.

Da ultimo il 17 dicembre The New York Times nell'articolo in prima pagina “Cashing out from climate game, at least”, “Guadagnare dal gioco del clima, finalmente”, riporta un elenco di enti pubblici, privati, banche e assicurazioni che stanno spostando gli investimenti dal fossile alle rinnovabili. Tra questi il fondo sovrano della Norvegia che amministra asset per 5 trillioni, ha annunciato il disinvestimento nel settore oil & gas, e così pure la compagnia assicuratrice AXA e la World Bank che dal 2019 cesserà di finanziare investimenti nel fossile.

Tutto ciò può cambiare i parametri di valutazione di una azienda e il mercato azionario sempre attento e pronto a seguire chi innova veramente, l'ha capito!

Some steps further the editor article of Quattroruote

Nothing to complain about the editor article of Quattroruote magazine December 2017: Tesla loses money, has a regional circulation and has undoubted production problems that slow deliveries of the long-awaited Model 3. All this can be a problem if we consider Tesla as a "traditional" producer of cars but is it really? Or better, what are the assets that make this company unique and very different from other manufacturers?
While almost all traditional homes are launching advertisements for electric cars that will be on the market in a few years, Tesla has been collecting valuable data via the internet from a fleet running until now over 250.000 vehicles. It is estimated that every day in the world Tesla travels over 6 million kilometers and this means that a cascade of information on engines, inverters, recharges, battery management, assisted driving, driving habits and so on enter the big data of Tesla. A value difficult to evaluate but certainly impressive in terms of experience in the still virgin automotive electric sector.

Another key feature of Elon Musk's strategy is the Gigafactory which from 2018 will double the production capacity of lithium ion batteries worldwide. If we reflect on how much our lifestyle is already today without considering the battery-dependent electric drive, we can understand the importance of this investment on the fly.

And what about the link between Space X and Tesla and the inevitable possible technological transfers? The Anglo-Saxons describe this situation as "cross pollination" the cross-pollination of brains, ideas, technology that, like in Nature, can generate revolutionary solutions.

Last December 17th The New York Times in the article "Cashing out from climate game, at least", reports a list of public and private firms, banks and insurance companies that are shifting investments from fossil to renewable. Among these, the sovereign fund of Norway, which manages assets for 5 trillions, announced the disinvestment from the oil & gas sector, as well as the insurance company AXA and the World Bank which from 2019 will cease to finance investments in the fossil.

These thoughs can really matter in the evaluation of a company and the stock market that is always attentive and ready to follow who really innovates, understood it!
... See MoreSee Less

In risposta alleditoriale di Quattroruote Dicembre 2017

Nulla da eccepire alleditoriale di Quattroruote di dicembre: Tesla perde soldi, ha una diffusione regionale e ha indubbi problemi di produzione che rallentano le consegne della tanto attesa Model 3.  Tutto ciò può essere un problema se consideriamo Tesla come un  “tradizionale” produttore di automobili ma lo è veramente? O meglio quali sono gli asset che ne fanno una azienda unica e ben differente dagli altri costruttori?
Mentre quasi tutte le case tradizionali lanciano annunci di auto elettriche che saranno sul mercato tra qualche anno, Tesla dal 2012 raccoglie dati preziosi via internet da un parco circolante ad oggi di oltre 250.000 veicoli. Si calcola che quotidianamente vengano percorsi dalle Tesla nel mondo oltre 6 milioni di chilometri e ciò significa che una cascata di informazioni su motori, inverter, ricariche, gestione delle batterie, guida assistita, abitudini di guida e così via entrano nei big data di Tesla. Un valore difficile da valutare ma sicuramente impressionante in termini di esperienza nel settore ancora vergine dellautomotive elettrico.

Un altro punto chiave della strategia di Elon Musk è la Gigafactory che dal 2018, raddoppierà la capacità produttiva mondiale di batterie ioni di Litio.  Se riflettiamo di quanto il nostro stile di vita sia già oggi dipendente dalle batterie possiamo comprendere al volo limportanza di questo investimento. 

E che dire del legame tra Space X e Tesla e degli inevitabili travasi tecnologici possibili? Gli anglosassoni descrivono questa situazione come “cross pollination” limpollinazione incrociata di cervelli, idee, tecnologia che, come in Natura, può generare soluzioni rivoluzionarie.

Da ultimo il 17 dicembre The New York Times nellarticolo in prima pagina “Cashing out from climate game, at least”, “Guadagnare dal gioco del clima, finalmente”, riporta un elenco di enti pubblici, privati, banche e assicurazioni che stanno spostando gli investimenti dal fossile alle rinnovabili. Tra questi il fondo sovrano della Norvegia che amministra asset per 5 trillioni, ha annunciato il disinvestimento nel settore oil & gas, e così pure la compagnia assicuratrice AXA e la World Bank che dal 2019 cesserà di finanziare investimenti nel fossile.

Tutto ciò può cambiare i parametri di valutazione di una azienda e il mercato azionario sempre attento e pronto a seguire chi innova veramente, lha capito!

Some steps further the editor article of Quattroruote

Nothing to complain about the editor article of Quattroruote magazine December 2017: Tesla loses money, has a regional circulation and has undoubted production problems that slow deliveries of the long-awaited Model 3. All this can be a problem if we consider Tesla as a traditional producer of cars but is it really? Or better, what are the assets that make this company unique and very different from other manufacturers?
While almost all traditional homes are launching advertisements for electric cars that will be on the market in a few years, Tesla has been collecting valuable data via the internet from a fleet running until now over 250.000 vehicles. It is estimated that every day in the world Tesla travels over 6 million kilometers and this means that a cascade of information on engines, inverters, recharges, battery management, assisted driving, driving habits and so on enter the big data of Tesla. A value difficult to evaluate but certainly impressive in terms of experience in the still virgin automotive electric sector.

Another key feature of Elon Musks strategy is the Gigafactory which from 2018 will double the production capacity of lithium ion batteries worldwide. If we reflect on how much our lifestyle is already today without considering the battery-dependent electric drive, we can understand the importance of this investment on the fly.

And what about the link between Space X and Tesla and the inevitable possible technological transfers? The Anglo-Saxons describe this situation as cross pollination the cross-pollination of brains, ideas, technology that, like in Nature, can generate revolutionary solutions.

Last December 17th The New York Times in the  article Cashing out from climate game, at least, reports a list of public and private firms, banks and insurance companies that are shifting investments from fossil to renewable. Among these, the sovereign fund of Norway, which manages assets for 5 trillions, announced the disinvestment from the oil & gas sector, as well as the insurance company AXA and the World Bank which from 2019 will cease to finance investments in the fossil.

These thoughs can really matter in the evaluation of a company and the stock market  that is always attentive and ready to follow who really innovates, understood it!

 

Comment on Facebook

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

No comment, un editoriale che aumenta solo la mia felicità nel non comprare più questa rivista che ormai è caduta che più in basso non si può.

Leggi Salvo Pappalardo

Solite Store vecchie anche quattroruote ragiona alla vecchia maniera ...

Se non consegnerà le Model 3 al più presto sarà un disastro per Tesla.

La premessa è che adoro Tesla e ammiro Elon Musk e sono stato davvero a un soffio dall’acquisto di una model s, però per definizione un’azienda deve perseguire un profitto altrimenti potremmo regalarle le auto. Indipendentemente da questa considerazione quello che ora funziona è proprio la scarsa diffusione dell’elettrico. Quando, e lo spero, i numeri saranno più alti pensare di avere la stessa quantità di auto che prima facevano carburante (tempo medio 3 minuti circa) ed ora dovranno ricaricare con un tempo di almeno 30 min renderà il tutto di difficile realizzazione. Le code al benzinaio saranno code al plug ma con tempi a mio giudizio insostenibili. In conclusione non posso che fare i complimenti a Tesla per tutto ciò che ha fatto ma mi sembra che manchino ancora troppi tasselli per sostenere che ciò sia sostenibile

Grazie mille 😊 e non scoraggiarsi futuro "bussa alla porta 🚪 "!!!🚗🎶🍾💡

Comunque vada Elon ha già raggiunto il suo obiettivo, man mano tutte le case iniziano a costruire macchine elettriche, non importa chi le costruisca l’importante è che sia elettriche dunque non inquinino

Musk è un genio e presto tutti si ricrederanno su Tesla. Preciso che non ne posseggo una per tanto parlo in modo obbiettivo e non di parte

Del resto quel periodico ed i suoi seguaci seguono a braccetto le sorti di mamma Fiat... Per loro Fiat (ora Fca) è "in crescita"...ancora piena di debiti ma che verranno forse estinti vendendo quel poco di tecnologico che gli avanza, Marelli e Comau, una volta fatto ciò (2018), sarà senza debiti, ma con prodotti obsoleti e quindi senza futuro... Speriamo venga venduta ai cinesi al più presto altrimenti non vorrei fosse un ulteriore salasso per gli italiani con finanziamenti a perdere come solito (vedasi vaneggiamenti su metano ed idrogeno) per prolungare l'agonia di un altro decennio, prima di chiudere definitivamente...😢

L'elettrico è il futuro? Forse...le batterie sono il futuro? Non di certo quelle che usiamo oggi

Gaetano Lazzara

La cosa stupida è che editoriali letti come questo mettano sempre in dubbio progressi confondendo persone che sono informate male. Editoriali gestiti da persone che il “ business as usual “è l’unico metodo di vita. Gente che non serve ad una mazza di niente. Le copertine dei giornali dovrebbero essere sempre piene di consigli e aiuti su come passare all’energia pulita, invece è il contrario.

Boicottiamo Quattroruote

Luca Panaro no ti prego leggi il fanatismo di certi commenti, vanno totalmente a farmi snaturare queste innovazioni

È timore.

Ha solo creato la sua nasa personale! .... maledetto genio! ❤️

I guadagni di Tesla non sono legati alla vendita di auto, ma alla futura vendita di batterie... In quanto al ritardo dell’auto è una cosa normale avendo avuto più prenotazioni di quanto si aspettasse...è inutile fare un confronto con le auto tradizionali, dove sviluppano i loro modelli con altre case produttrici, dove si scambiano i motori e altro... Tesla e da sola che contro tutti!!! Nel bene e nel male, Musk ha rivoluzionato il mercato, si parlerà di lui nei secoli... e il Ford della nuova era!!!

Ci credo che le altre case automobilistiche fanno utili. Da 30 anni fanno sempre le stesse auto identiche. Cambiano solo le musiche delle pubblicità in tv. Zero investimenti e tanti polli (mi ci metto anche io) che hanno comprato le loro carcasse succhia soldi per anni. Ma ora è finita

Grandi!

Luca Fazzi

Mah. Anche la model 3 come prezzo non sarà certo alla portata di tutti. E le utilitarie (Zoe, leaf, mettiamoci pure la e-golf) hanno prezzi ancora troppo alti. Quanto tempo ci vuole per rientrare dell' investimento? Al momento la scelta di acquistare un auto 100% elettrica è dettata più che altro da motivazioni ecologiche/anticonformiste

Fermo restando che se avessi la possibilità di prendermi un model S non ci penserei 2 volte.

Ma davvero pensate che un giornale che vive di pubblicità di marchi legati al motore ( oli, combustibili etc) possa veramente dichiarare che il mondo dei motori a combustione ha le ore contate?? Pensate veramente che vogliano far chiudere la marea di officine meccaniche che ci costringono a fare tagliandi da 400€ a motori che vivono di una tecnologia vecchia di 150 anni quando io in tesla dopo 55,000 km non ho ancora speso 1€ e con la mia smart di 22,000 km sono già al mio terzo tagliando?? Ignoriamo ciò che è ancorato al passato per pura convenienza e guardiamo oltre.

Quattroruote......Un giornaletto da poco conto.

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

Ecco dove Elon ha copiato lo schermo centrale 🤣😂🤣 ... See MoreSee Less

Ecco dove Elon ha copiato lo schermo centrale 🤣😂🤣

 

Comment on Facebook

Questa è avanzata perché ha anche il lettore Cd-rom

La sua vecchia auto eh!!!!!

Non sputtanatemi la Ford Taunus OK????

1 month ago

Tesla Owners Italia

La nostra esperienza con il centro assistenza Tesla di Milano.
Come già raccontato, a giugno, di ritorno dal nostro viaggio in Russia con la Tesla, dopo aver attraversato Danimarca, Svezia, Finlandia all'andata ed Estonia, Lettonia, Lituana, Polonia, Repubblica Ceca etc.. al ritorno, arrivati a circa 120km da Milano, l'auto va in avaria.
Il contachilometri segnava circa 130.000km, percorsi in circa 3 anni in totale. L'auto aveva, ed ha ancora oggi, motore e batteria in garanzia, in quanto la garanzia Tesla, su queste parti fondamentali dell'autovettura, è a km illimitati, fino a 8 anni.
Ma torniamo sull'accaduto: mentre procediamo verso Milano sulla A4, subito dopo il Supercharger di Affi, l'auto comincia ad emettere un rumore, prima di piccola intensità e poi sempre più forte, fino al punto che sul display dietro il volante esce un messaggio che dice più o meno: "L'auto riscontra un problema e potrebbe non riaccendersi", e dopo pochi minuti: "Accostare, auto in spegnimento". Proviamo a procedere comunque senza fermarci ma ad andatura più lenta (circa 100km/h), ad un certo punto l'auto è come se fosse andata "in folle", il pedale dell'acceleratore non risponde più, allora per inerzia continuiamo a procedere fino a quando non troviamo un'area di sosta e ci fermiamo. I freni rispondevano perfettamente, così come il resto dell'auto, si è solo spento il motore, che dopo sapremo essere andato "in protezione".
Appena fermi, chiamiamo il numero di telefono di assistenza Tesla, era una domenica, selezioniamo l'interno dell'assistenza stradale, rispondono subito.
Ci chiedono la matricola dell'autovettura e, in tempo reale, via Internet, si collegano all'autovettura da remoto, capiscono che il problema è grave e potrebbe, ma non era ancora certo, dipendere dal motore.
Nonostante l'auto dopo oltre 2 anni e dopo 80.000km non fosse più coperta dalla garanzia sull'assistenza stradale, l'assistenza ci chiama un carro attrezzi senza addebitarci nulla, ma con riserva. Ci spiegano che, qualora il problema non dipendesse da motore o batterie, dovremo pagare sia il servizio di rimorchio che l'eventuale riparazione dell'auto. Accettiamo le condizioni e, dopo circa 1, ora arriva il carro attrezzi.
Avvitiamo il gancio al supporto anteriore, l'auto viene caricata senza problemi sul veicolo di soccorso che ci porta al vicino deposito autoveicoli di Dalmine, vicino Bergamo.
Il servizio assistenza chiama un NCC che, caricati i bagagli, ci porta fino a casa a Milano. Il giorno successivo, Tesla, ci procura un'autovettura sostitutiva presso un centro noleggio che andiamo a ritirare con un Taxi.
Teniamo a precisare che, sia l'NCC, che il TAXI, che il noleggio dell'auto sostitutiva, sono stati pagati da Tesla.
Purtroppo quel giorno, Tesla, non aveva un veicolo sostitutivo proprio, perchè erano tutti impegnati, ma poco male, ci danno una Mercedes Classe C, praticamente nuova.
Nel frattempo la nostra auto viene trasportata dal deposito dell'assistenza stradale di Dalmine al centro assistenza di Milano.
Dopo circa 2 giorni veniamo a sapere con certezza che il problema derivava dalla Drive Unit, ossia dal motore. Pare si sia danneggiata la parte relativa all'isolamento termico/acustico, motivo per il quale si sentiva quel rumore.
Poco male, il motore è in garanzia, quindi Tesla dopo soli 3 giorni lo sostituisce con uno nuovo e ci chiama per andare a ritirare l'auto.
Andiamo a ritirare l'auto usando l'auto sostitutiva che quindi non riconsegnamo all'autonoleggio ma la lasciamo al centro assistenza Tesla di Milano che è poco fuori città.
Tesla si farà carico di riportare la sostitutiva all'auto noleggio in centro città senza addebitarci nulla.
Dopo aver firmato il documento di riconsegna della vettura, Tesla ci consegna l'auto con il motore nuovo e diverse altre parti cambiate a nuovo senza che lo richiedessimo, come alcuni cavi di alta tensione.
Non solo, ci fa trovare l'auto perfettamente pulita, dal momento che arrivavamo dalla Russia dopo un lungo viaggio ed era piuttosto conciata.
Ci consegna le chiavi e portiamo l'auto a casa, con il motore nuovo e la rinnovata sensazione che quel giorno, circa 3 anni fa, abbiamo fatto un buon acquisto.
Il giorno dopo della consegna della vettura ci arriva per email la fattura con il dettaglio degli interventi effettuati sulla nostra auto a l'importo totale da pagare: zero.

Una bella soddisfazione per un cliente, no?

Per concludere aggiungiamo che l'impressione avuta è di un servizio in rapido e progressivo miglioramento, circa 3 anni fa l'auto ci è stata consegnata con qualche problema di lucidatura e qualche difetto, poi sistemato su nostra richiesta, non è stato un approccio perfetto all'inizio quello avuto con l'azienda, ma la cosa più importante è che il servizio tecnico, oggi, pare evidente che stia lavorando molto meglio e la strada intrapresa sembra essere quella giusta. Avanti così!

Pierpaolo Piolzam Zampini Liliana Modoran Ecolibera Tesla #Tesla
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Racconto da incorniciare.

L’ho appena presa, mi conforta...

Il problema è la sostenibilità di questi costi per l'Azienda, che purtroppo continua a perdere centinaia di milioni di dollari a trimestre. Vedremo tra un paio di mesi la chiusura del 2017......

Ivan Galbier

Mi vengono in mente le varie esperienze avute in passato con altre case produttrici..... E nonostante marchi importanti come BMW E MERCEDES siamo lontani dall'efficienza dimostrata da Tesla, anche se non posso lamentarmi. Se a Tesla gli do un bel 10 e lode, alle suddette do un 8. Mentre alla CARA AUDI do un 2 meno e non vado nei dettagli dato che x ben 5 volte ho avuto la Sfortuna di testare il loro Mal servizio. Osceno. Non vedo l'ora di possedere la mia prima Tesla 😀

Grande!

Bellissimo racconto. Ma sarà in grado Tesla di erogare lo STESSO servizio alle masse ? Perché finché si hanno poche manciate di auto in italia è facile gestirla così.. ma se ci fossero migliaia di Tesla in panne invece ?

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

C'è un motivo per cui questo biglietto da visita dorme da 2 anni dentro il mio portafoglio.....

In realtà sembra la descrizione di un modello win-win, si fa da tester ma si ha un buon servizio. La cosa funziona se vi è trasparenza e se le cose poi migliorano con fix in produzione e software. Non è molto diverso da quello che fanno aziende del settore IT come Apple. Per funzionare deve esserci trasparenza e capacità di consolidare l’esperienza nel prodotto. Nel futuro su questi modelli si fonderà il successo delle aziende, in questa ottica si possono vedere debacle da Samsung a Volkswagen. La complessità non lascia spazio ad altro

Con queste premesse il "Value for Money" è il massimo.

Ottimo!! Speriamo che sia sempre così o meglio!

Leonardo F. Monniello TESLA IS THE WAY

#eccellenza fatta in auto... Una chiara e maniacale attenzione al customer satisfaction... Uno dei punti cardine del successo Tesla!

Ottima esperienza! Grazie per averla condivisa.

Matteo Arelli Orenaù

Teslaaaa

Eleonora Camilla R

Charles Bernard Marco Ram.......

Spero un giorno di poter prendere una model 3... Se il servizio clienti è di questo calibro fa e farà la differenza.

Per ora sono alla fase iniziale: consegnata con graffi, senza cavo e altri difetti...ma in fase di risoluzione entro gennaio. Sebbene un po’ deluso sono pienamente soddisfatto!

Simone Zacchè

Alessandro Tamai

Bel racconto soprattutto perché vero. Senza nulla togliere, però, va detto che quando un marchio premium entra nel mercato, le dinamiche di assistenza sono queste. Lo si è visto quando a metà anni '80 Nissan entrò nel mercato italiano, oppure in altri esempi, più lontani o più recenti. E' normale che il post-vendita venga curato in un certo modo e, soprattutto, come in questo caso a costo zero anche in presenza di costi reali. Ricordo un caso analogo a inizio anni '90 con Rover che tentava il rilancio proprio con una modalità identica. Bisognerà vedere quando si raggiungerà la quota di mercato stabilizzata come sarà allora la cosa, fino a quel momento ovvio che il post-vendita punti tutto sull'effetto "megafono" dei clienti anche a costo, come in questo caso ripeto, di costi vivi non ricaricati e che comunque sono tali, ossia, costi. Se qualcuno ha un figlio o nipote che studia marketing o comunicazione, potrete farvi dare lo schemino che si usa quando un marchio premium nel settore auto entra in un mercato.

Quante volte v'ho detto di levare sto cavolo di FAP che crea solo danni al motore!!

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

Chi conosce la differenza tra i motori ibridi, ibridi plugin, elettrici ed altri?
Beh, tu che leggi questo post la differenza di sicuro adesso la conosci 😉

Luca Veronesi
... See MoreSee Less

Chi conosce la differenza tra i motori ibridi, ibridi plugin, elettrici ed altri?
Beh, tu che leggi questo post la differenza di sicuro adesso la conosci 😉

Luca Veronesi

 

Comment on Facebook

Top

Chiarissimo grazie.

Qualche esempio di phev in commercio?

La vecchia Bolt/Ampera prima serie era phev

Meglio cancellarli tutti tranne il full electric ,l'ultimo a destra ,che dovrebbe essere il primo........

Non dimentichiamo che per portare il carburante dalla raffineria alla pompa si inquina!

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

Alcune foto backstage dell’evento Tesla Star Wars al Centro Sarca presso il cinema Skyline Multiplex ... See MoreSee Less

1 month ago

Tesla Owners Italia

Star Wars in Tesla Model X ieri. Il piccolo show davanti al cinema Skyline Multiplex al Centro Sarca ha colto di sorpresa il pubblico uscente dalla sala i-MAX. ... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Frikada nivel 10

Ma che Super Gnocca, la Principessa Leila ...!!!...😍

1 month ago

Tesla Owners Italia

In diretta da Milano.
Tesla Star Wars.
Prove tecniche dello Show!

Skyline Multiplex
Centro Sarca
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Vi siete fatti prendere un po' troppo la mano..che la forza sia con Elon!

Grandi👏🏻👏🏻👏🏻

Primo!

Fate volare la model x

Tesla

Bravi, simpatici, elettrizzanti di carica Positiva !!! 👍👍👍

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Ah ah ah!!

Cinky che fai lì?!?

Numeri 1 !!

Va beh...apprezzo l’impegno... comunque macchine stupende !!!

Ah....😂

Bravi ma bella la TESTA

Bravi tutti

Scimmione

Scimmione

Mi piace lo scimmia e

Mi piace lo scimmia e

Morel xxxxxxxxxxxxxxxxxx

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

Per chi è a Milano questa sera!

Allo Skyline Multiplex del Centro Sarca, alle ore 19:00, davanti all’ingresso del cinema con la sala IMAX al completo da giorni, flash mob con 2 Tesla Model X e i personaggi di Star Wars!

#StarwarsX

Flash Mob: Star Wars su ModelXDic 13, 7:00pmSkyline MultiplexIan Solo con la principessa Leila e Chewbecca a bordo di una ModelX incontreranno il Lato Oscuro: come andrà a finire?
... See MoreSee Less

Flash Mob: Star Wars su ModelX

1 month ago

Tesla Owners Italia

Su 10 euro di carburante, 8 euro diventano calore/rumore/attriti/gas di scarico.
Dei 2 euro rimanenti il 70 percento sono tasse/accise.
Questa NON è un’opinione 😉
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Si ma 100000€ per una model S sono sempre bei soldi... serve una tecnologia alla portata di tutti...

Purtroppo, molti punti di ricarica per vetture elettriche stanno diventando a pagamento. Non è molto positivo.

Quindi 7 euro sono tasse, 2,40 euro sono calore/rumore/attriti/gas e... 0,60 euro cosa sono?

Mi piacerebbe un'auto elettrica , peccato che non sono ancora alla portata di tutti e un semplice operaio non se la può permettere..

Se qualcuno può parlare personalmente a Elon puoi dirgli cortesemente di applicare gli stessi principi giuda della Model S per quanto riguarda un utilitaria per l'uso di tutti i giorni completamente elettrica? Cosi facendo saprà arricchirsi ancor più notevolmente (nel contempo liberandosi/ci dalla schiavitù del controllo del petrolio) fornendoci un'automobile che costa tra i 5000 e €7000euro. Vincerebbe a mani basse e dominerà il mercato mondiale delle auto guadagnando cifre fantasmagoriche e al contempo contribuirebbe ad diminuire drasticamente le emissioni di CO2. Cosa aspetta alla massificazione di produzione?

Quando le auto elettriche saranno vendute in massa, si dovranno abbassare per forza i prezzi altrimenti non funzionerà più il mercato, l'unica cosa che si può fare è incentivare i cittadini a convertirsi in questo mercato e rifiutare i combustibili così l'economia si dovrebbe accelerare.

Nulla di più vero

Si devono abbassare i prezzi se vogliono che l'elettrico,sfondi. Purtroppo oggi i mezzi alternativi all'automobile soprattutto in una città come Roma non ci sono,i trasporti urbani sono inesistenti,e la macchina per chi viene fuori il raccordo anulare è d'obbligo.

Però ha anche dei difetti!!!

Si ma Tesla quando farete il prezzo alla portata di tutti si potranno comprare

Si sa da sempre che il costo "energetico" non è sostenibile ma aiuta le lobbies in testa atutti la politica.

Pensate se tutti avessere la macchina elettrica. Metterebbero le accise anche sulla corrente. Il motore elettrico è sicuramente il futuro... Sulle batterie non so...

Motore elettrico tutta la vita... Ma mi immagino anche solo un 50 % di auto elettriche... Sarebbe una quantità si energia distribuita alla quale non siamo strutturati... Inoltre se l'energia la produciamo dal carbonfossile abbiamo risolto in parte... Poi rimane l'efficienza delle batterie, la loro vita e la materia prima per produrle e lo smaltimento. Mi sembra solo di passare da una lobby ad un altra. Bisognerebbe lavorare anche nel rinnovabile. Rimane a sto punto la grande efficenza del motore elettrico sicuramente un obbiettivo ma non vedo soluzioni definitive ma ancora business.

E’ invece una convinzione (mia) che non appena le auto elettriche si diffonderanno e i motori endotermici saranno una minoranza, le stesse tasse/accise che paghiamo oggi verranno trasferite sulle auto elettriche e sull’energia necessaria per muoverle. Lo Stato ha un brutto vizio: prima di correggere le proprie inefficienze, aumenta il prelievo sui cittadini, rinviando poi, sine die, le correzioni.....tanto i soldi li ha gia’ trovati, perche’ darsi da fare ulteriormente...

Purtroppo 40 mila euro non sono alla portata di tutti e poi le stazioni per la ricarica ancora poche ed a basso voltaggio... In un futuro sicuramente tutti quelli che hanno un box se lo metteranno dentro casa ma che prezzi...

L'elettrico è una grande alternativa per il futuro. Ma non è detto che la soluzione arriverà da Tesla. Se un domani i grossi produttori decideranno di creare la loro elettrica, potrebbe costare molto meno ed essere alla portata di più persone...

È un opinione. Dei 10 euro 7 sono tasse, dei restanti 3, 2 sono sprecati in calore e 1 muove l'auto

Ma c'è la possibilità di fare un test drive?

A dire la verità su 10€, il 70% sono tasse, ed il restante 30 quel che dite voi

Confermo : €. 7 in tasse, 2 in inefficienze, il resto è trazione

La questione non è il rendimento totale della catena, ma l'indipendenza dai combustibili fossili. Quella è la ragione per la quale si punta anche al veicolo elettrico. Visione: 2050, fusione nucleare per usi civili, mobilità elettrica, fine della dipendenza dal petrolio.

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

Con grande orgoglio diamo ,anche noi, l'annuncio:
Dorna ha designato Energica come unico fornitore ufficiale per la nuova categoria , moto elettriche, che partirà nel 2019 🏁🏁
Complimenti per questa azienda : eccellenza Italiana.
... See MoreSee Less

Con grande orgoglio diamo ,anche noi, lannuncio:
Dorna ha designato Energica come unico fornitore ufficiale per la nuova categoria , moto elettriche, che partirà nel 2019 🏁🏁
Complimenti per questa azienda : eccellenza Italiana.

 

Comment on Facebook

Notizia super 🏁🏁🏁✌️✌️✌️

Luca Esposito sei pronto? 😂🏁😂

Siamo solo noi......

La storia italiana nelle competizioni ci ha dato Moto fantastiche !!! Lo sviluppo nelle competizioni è fondamentale per le Motociclette, Aspettiamoci Moto leggere, guidabili, divertenti, sicure, Performanti, velocissime e Super Scattanti... saranno dei fulmini , Rispettose e, perchè no, Silenziose !!!

Giuseppe Argiolu

Spettacolo!!!

Che spina usa?

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

Dovremo essere interplanetari per non estinguerci?

Elon la pensa da sempre così.

E non è solo, considerando la schiera di imprenditori, grandi aziende, investitori, politici e Tesla Owners & Lovers che lo seguono.

Qui si apre la battaglia tra chi considera le spedizioni spaziali una perdita di risorse e tempo, un po’ come chi ha osteggiava la ruota in Mesopotamia e chi riesce a vedere oltre.

Voi da che parte state ?
... See MoreSee Less

Dovremo essere interplanetari per non estinguerci?

Elon la pensa da sempre così. 

E non è solo, considerando la schiera di imprenditori, grandi aziende, investitori, politici e Tesla Owners & Lovers che lo seguono.

Qui si apre la battaglia tra chi considera le spedizioni spaziali una perdita di risorse e tempo, un po’ come chi ha osteggiava la ruota in Mesopotamia e chi riesce a vedere oltre.

Voi da che parte state ?

 

Comment on Facebook

Il Tony stark del mondo reale

Sono assolutamente Pro all'evoluzione, ed alle nuove scoperte.

Elon side

1 month ago

Tesla Owners Italia

Un bel viaggetto sotto la neve, con un passo alpino di 2000 metri, in quattro persone con bagagli e con temperature tra -12 e -1 °C. Ecco come è andata la nostra Model S! ... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Alla grandissima!!!

Fernando Fernández de Tejada

Perfetta...Ma una serie spazzole nuove?!?! 😂😂😂😂😂

Scusate.... ma quanto costa indicativamente una ricarica completa? ? Con 220 wolt

Lui ha consumato 52,2kwh. Caricando a casa (mediamente) sarebbero circa 52,2kwh x 0,2€= 10,44€ Ma i Superchargers sono gratuiti

Il peto sganciato al secondo 0:48 è per aumentare la durata della batteria sicuramente.

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Bellissimo!!!!

Riscaldamento acceso o spento?

Inizialmente prevedeva 25% di batteria residua ma a destinazione effettivamente quanta ne è rimasta?

Domanda: se sul passo del Sempione vi fossero stati dei problemi quali tir in panne in mezzo alla strada, che spesso costringono a restare per ore ad auto accesa in coda e sotto la neve? Con un'autonomia così limitata cosa succedeva? Grazie

Avevi le termiche immagino..? Anche catene?

Io la compro Davide Pallamari ahahahahah

Troppi punti interrogaticvi A mio avviso ancora non è il tempo del TOTALE elettrico ...

Che spettacolo!!

Sono in attesa di una M3 (late 2018). Qualcuno ha esperienza di guida su strade di campagna? La mia Subaru ha una clearance sugli ostacoli di 220mm quella delle Tesla (S X M) è inferiore, sarà sufficiente? Grazie.

Grande TESLA e grande Elon Musk !!! Ecco perché gli remano tutti contro, perché costruisce mezzi affidabili, e le case automobilistiche "tradizionali" hanno PAURA !!!

Luca Fazzi

Grazie mille 😊 per l emozione che si chiama come me-usa bella,ma piena "testa "!!!

Andrea Di Giorgio

Ivan Galbier

Questa mattina sulla pianura torinese si sono avute temperature di -12/-13: un'auto elettrica a trazione integrale e che abbia buoni adattamenti al freddo per il mio utilizzo è fondamentale... Ma una Tesla model X 100D è completamente fuori budget e così sono "costretto" a tenermi la mia subaru fossile (ma una piccola e-utilitaria è già in programma)

Tesla the Futures

Fantastica mi piacerebbe provarla.

Peccato non avere tutto il denaro che costa. Bei prodotti comunque. 🙂

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

#TeslaSemi Truck è la motrice che cambierà il settore dei trasporti pesanti in tutto il mondo.
In questo avvistamento la vediamo finalmente di giorno, dopo i tanti video web sgranati ripresi durante la sera della presentazione.
Decine sono le aziende che hanno già versato un anticipo per poterla avere non prima del 2019: aziende di trasporti come #DHL, produttori di birra come Budweiser ma anche l'Italiana Fercam Logistics&Transport di Campogalliano ed altre importanti aziende del panorama dei trasporti.

Dunque non solo aziende di logistica, ma anche e direttamente produttori che vogliono movimentare il proprio prodotto attraverso veicoli a zero emissioni, vuoi per una politica ambientale, vuoi per quella economica.

Ma quali sono i punti di forza di un camion elettrico Tesla?
Partiamo da quelli a cui altri competitor possono avvicinarsi, ma per ora ad esclusivo appannaggio di Tesla:

Design: come per tutti i prodotti Tesla, un design pulito e sinuoso, diverso da quanto molti costruttori hanno inteso fare per i loro prodotti a motorizzazione elettrica.

Motori prestazionali: da far impallidire qualsiasi altra motrice tradizionale, derivati dalla motorizzazione della Model3 e dunque affidabili e robusti perchè provenienti a loro volta dalla ricerca per Model S e Model X

Batterie: ovviamente l'ingegnerizzazione del pacco batteria, elettronica ed elettrochimica testata sul campo con i grandi pacchi batteria di X ed S che hanno dimostrato affidabilità e capacità nel tempo.

OnLine: immaginate una motrice connessa ad una rete cloud grande come la flotta Tesla, in grado di aggiornare le funzioni e gestire il controllo del sistema (manutenzione online preventiva) così come avviene già oggi con ModelS e ModelX. In questo caso, elevato all'ennesima potenza, significa per i servizi di logistica una pianificazione delle manutenzioni (tra l'altro minime) della flotta veicoli.

Ed arriviamo al punto di forza, comune a nessun competitors: la Rete di ricarica: Musk ha parlato di MegaCharger, sistemi che immaginiamo dunque erogare dieci volte la potenza attuale dei SuperCharger. Ma osiamo anche immaginare batterie nel rimorchio, che estenderebbero ancora l'autonomia potendo contare sui momenti di fermo (carico merce) per la loro ricarica ed inserendo la motrice in un circuito di Logistica gestito da...Tesla Network, forse questo il punto di forza di tutta l'operazione ancora lontano per tutti i competitors.

Ed infine diamo un'occhiata alla Big Picture, ovvero al progetto nel suo insieme.
Ogni prodotto Tesla, come per Apple, viene accolto con tantissima aspettativa e con altrettante critiche.

Eppure come Apple, tutti lo desiderano.

Per Apple però oggi esiste una concorrenza, abbastanza agguerrita.
Tesla oggi nella propria fascia di mercato, che tra l'altro è sempre più varia, non ha concorrenti o meglio ci sono costruttori che presentano veicoli competitors (spesso con azioni discutibili di marketing di prodotto), salvo poi ritrovarsi con una appetibilità e prestazioni ben lontane dal meno arrivabile prodotto Tesla.

Allo stesso modo, il Tesla Semi è un prodotto che si annuncia incredibilmente innovativo ed apre aspettative per i clienti e competizione per gli altri produttori, che vedranno le prenotazioni di veicoli da lavoro diminuire in ragione di un prodotto migliore, innovativo dunque più "sexy" per il mercato.
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

È un po’ bruttino però 🙂 anche con le ruote coperte

Quanta innovazione... mi ricorda Lancia ai tempi d'oro, pure i camion adesso! Grande Tesla! ❤

i camion sono i maggiori consumatori di petrolio al mondo , con le navi , immagino quante ne diranno adesso contro questi camion 😀

Il prossimo anno lo ordino

Piero Cocco

Non c'entra se sia bello o brutto deve esser efficienti, veloce ed affidabile.

Silvia

Resto diffidente con la rete di carica... Si parla di 1,6MW... Il problema non è l'autonomia (dichiarata), che è abbondante, ma tempi di carica, struttura di carica, gestione della rete... Quale la tensione delle batterie?! Si parla di corrente elevatissime...😞

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Bellissimo!!

Truffo Denis apra un pochino la mente

Ma il rimorchio è tesla o può agganciare un rimorchio qualunque

Speriamo che dopo aver versato gli acconti, la motrice arrivi per davvero visto che si parla di 2019

👎👎👎

Enrico del Pennino ciaone

Ma la corrente per ricaricarli come la produciamo ?

A me fa schifo!...per non parlare degli appasionati...il rumore del motore?..le vibrazioni e le sensazioni di potenza?...praticamente bellezza e sensazione di guida annullato....estetica pessima...un bel S730 v8....quello è un mezzo...

Antonio Pestrichella

Vuoi mettere una bella fumata nera in salita di un bel V8 a gasolio ed esserci dietro a respirarla quella si che è na gran goduria :-)))

Peso?

Il tuo prossimo camion Max Rossi ?

Illusi

Se andiamo al Governo ci saranno gli incentivi statali.🌟🌟🌟🌟🌟

Qualcuno la mai visto tirare 300 Q?

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

Una Tesla berlina fa colpo in Via Montenapoleone a Milano. Il suo silenzio fa più rumore di un V12 a benzina. I tempi stanno cambiando?
😀

Pierpaolo Piolzam Zampini
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

🔝

Che esagerati 😂 pensate la nuova Roadster invece 😍

Il futuro che avanza

Che macchina è ? Una che ha più tecnologia di tutte i vostri suv messi assieme e che inquina meno di una bicicletta bucata

Prima o poi la prenderò anche io .

Scusa , ma dentro c'eri tu?

Model 3 ti aspettiamo

È area pedonale?

Alla faccia di certi Duccio cafonamente, rumorosamente e puzzolentemente lamborghinati... 😉

Beh io quando sono salito la prima volta avevo una faccia simile al cagnolino nella Tesla 🤣

Quanto costa caricare una Tesla nei supercharger ?

Bravo, hai fatto un po’ di cultura!!!

Stesso effetto ottenuto con varie auto elettriche

Stesso effetto con Toyota Prius in centro a Cosenza. 😉😁

Avresti dovuto mettere il cane sulle gambe con autopilot 😂

Non come la Tesla, ma anche con la mia i 3 mi guardano un po’ sbalorditi 😜

L'automobile elettrica dovrebbe essere la macchina di tutti e non di pochi privilegiati.

Spettacolo!

Grandi!!!

Beata.... "ignoranza"....

E Cicci se la gode! Antonietta

Ma è zona pedonale??

Niccolò Capuzzi

Vabbe perchè l Italia è sottosviluppata

Tobi Pl

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

Tempo di freddo e neve: alcuni suggerimenti utili!Alcuni suggerimenti per ottimizzare l'uso della nostra Tesla con temperature basse e neve. ... See MoreSee Less

Video image

 

Comment on Facebook

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Ottimo !! Grazie , oggi servirà , prevista neve !!

Buongiorno, potrei avere una stima di quanto potrebbe essere il calo giornaliero della batteria se l’auto viene lasciata all’aperto per 3-4gg (T=0 C circa)? Ho trovato in rete un dato di circa 1% al giorno ma mi fido di più di un possessore. Grazie

Domanda stupida: come mai il menù in inglese?

Abbiamo richiesto il menù in Italiano, perdita mediamente dello 0,5% nei primi giorni ma poi cala.

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

Flash Mob: Star Wars su ModelXDic 13, 7:00pmSkyline MultiplexIan Solo con la principessa Leila e Chewbecca a bordo di una ModelX incontreranno il Lato Oscuro: come andrà a finire? ... See MoreSee Less

Flash Mob: Star Wars su ModelX

1 month ago

Tesla Owners Italia

Ian Solo con la principessa Leila e Chewbecca a bordo di una ModelX incontreranno il Lato Oscuro: come andrà a finire?

Flash Mob: Star Wars su ModelXDic 13, 7:00pmSkyline MultiplexIan Solo con la principessa Leila e Chewbecca a bordo di una ModelX incontreranno il Lato Oscuro: come andrà a finire?
... See MoreSee Less

Flash Mob: Star Wars su ModelX

1 month ago

Tesla Owners Italia

Non solo Tesla: abbiamo fatto una breve prova della Hyundai Ioniq elettrica che può essere guidata al Motorshow sino a domenica 10 dicembre. Prossimamente proveremo la Ioniq su un percorso di diverse centinaia di chilometri grazie alla rete di colonnine fast di Enel e Duferco Energia. ... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Oh quello dietro lo conosco 😁

Il futuro avanza velocemente ..... elettrizzante

Angelo guarda qua vedi bene i primi 2 min

P.s. può caricare fino a 100 kW (quando e dove ci saranno le colonnine ovviamente)

1 month ago

Tesla Owners Italia

Già perché non eliminiamo il problema delle batterie degli smart phone che durano poco con uno smart phone a benzina?Gasoline isn't right for cell phones, and it is no longer right for cars either... More PSAs: www.pluginamerica.org/drive-electric/ Credits: ww... ... See MoreSee Less

Video image

 

Comment on Facebook

Hahaha.. Bello il video. Comunque esiste già la batteria a combustione si chiama fuel cell. Costa troppo per essere utilizzata in larga scala e a volte non credo sia tanto comoda perché si ha a che fare con con liquidi infiammabili. Secondo me va benissimo per il campeggio o per emergenza.

1 month ago

Tesla Owners Italia

Alla scoperta dell'auto a benzina, terza parte.
Nelle immagini un motore BMW 6 cilindri e un motore elettrico GM.

Ci siamo preoccupati: cosa sarebbe successo se avessimo avuto un incidente frontale con una macchina a benzina? Il blocco di ghisa che occupava la maggior parte del vano motore era proprio al centro della zona di collisione! Dove sarebbe andato se ci fossimo scontrati? Il venditore ci ha assicurato che il motore in questo caso sarebbe scivolato sotto la macchina, ma non siamo riusciti a dimenticare che il blocco motore era collocato molto anteriormente con una struttura di sicurezza costruita attorno ad esso, il che sicuramente ne riduce la funzionalità. Evitare un pezzo di ferro da cento chili nella parte anteriore della vettura rende molto più facile costruire auto sicure. Inoltre, abbiamo visto su Internet centinaia di foto e video di macchine a benzina in fiamme. Apparentemente il serbatoio della benzina dopo un incidente a volte perde, quindi il liquido infiammabile si riversa e si accende!

Dal motore, sotto la macchina corre un sistema di scarico - una sorta di camino per gli scarichi del motore. Quando si brucia la benzina cancerogena si producono molti gas nocivi. L'auto con un sistema complicato, pulisce i gas più pericolosi, ma ciò che rimane viene rilasciato all'aria aperta dietro l'auto. È ancora malsano respirare questi gas - e hanno un cattivo odore! E le auto a benzina sono autorizzate ad emettere questi gas nocivi nel bel mezzo delle nostre città? Non confondere i tubi di scappamento delle auto a benzina con le auto a celle a combustibile - mentre i veicoli a celle a combustibile alimentati ad idrogeno emettono solo vapore acqueo, auto a benzina emettono gas nocivi e persino anidride carbonica fossile che contribuiscono al riscaldamento catastrofico della Terra!

Abbiamo ringraziato il venditore per la prova e restituito la chiave di accensione (sì, si chiama così) a lui. Si rese conto che non ci sarebbero stati affari per lui, quindi, tranne per un ultimo tentativo, non provò più a venderci la macchina.

Sulla via di casa, nella nostra macchina elettrica, abbiamo guardato con occhi completamente diversi chi deve ancora sopportare un'auto a benzina. Ma presto verrà anche per loro l'ora di passare all'auto elettrica!

By Tibor Blomhäll | 22 april, 2015 Tesla Owners Sweden
... See MoreSee Less

Alla scoperta dellauto a benzina, terza parte.
Nelle immagini un motore BMW 6 cilindri e un motore elettrico GM.

Ci siamo preoccupati: cosa sarebbe successo se avessimo avuto un incidente frontale con una macchina a benzina? Il blocco di ghisa che occupava la maggior parte del vano motore era proprio al centro della zona di collisione! Dove sarebbe andato se ci fossimo scontrati? Il venditore ci ha assicurato che il motore in questo caso sarebbe scivolato sotto la macchina, ma non siamo riusciti a dimenticare che il blocco motore era collocato molto anteriormente con una struttura di sicurezza costruita attorno ad esso, il che sicuramente ne riduce la funzionalità. Evitare un pezzo di ferro da cento chili nella parte anteriore della vettura rende molto più facile costruire auto sicure. Inoltre, abbiamo visto su Internet centinaia di foto e video di macchine a benzina in fiamme. Apparentemente il serbatoio della benzina dopo un incidente a volte perde, quindi il liquido infiammabile si riversa e si accende!

Dal motore, sotto la macchina corre un sistema di scarico - una sorta di camino per gli scarichi del motore. Quando si brucia la benzina cancerogena si producono molti gas nocivi. Lauto con un sistema complicato, pulisce i gas più pericolosi, ma ciò che rimane viene rilasciato allaria aperta dietro lauto. È ancora malsano respirare questi gas - e hanno un cattivo odore! E le auto a benzina sono autorizzate ad emettere questi gas nocivi nel bel mezzo delle nostre città? Non confondere i tubi di scappamento delle auto a benzina con le auto a celle a combustibile - mentre i veicoli a celle a combustibile alimentati ad idrogeno emettono solo vapore acqueo, auto a benzina emettono gas nocivi e persino anidride carbonica fossile che contribuiscono al  riscaldamento catastrofico della Terra!

Abbiamo ringraziato il venditore per la prova e restituito la chiave di accensione (sì, si chiama così) a lui. Si rese conto che non ci sarebbero stati affari per lui, quindi, tranne per un ultimo tentativo, non provò più a venderci la macchina.

Sulla via di casa, nella nostra macchina elettrica, abbiamo guardato con occhi completamente diversi chi deve ancora sopportare unauto a benzina. Ma presto verrà anche per loro lora di passare allauto elettrica!

 By Tibor Blomhäll | 22 april, 2015 Tesla Owners SwedenImage attachment

 

Comment on Facebook

Pasquale Di Leo

Ma le batterie non sono infiammabili?

Molto meno della benzina...

Il problema è lo smaltimento delle batterie, e purtroppo la loro bassa capacità di accumulare corrente. Speriamo che per il futuro si risolvano questi problemi, così evitiamo l'ibrido che non è carne ne pesce.

Elettrico ha 1000 vantaggi,infatti sto facendo un pensiero x la prox auto,mi rimangono solo alcunu dubbi. 1: se si dovesse passare all auto elettrica in poco tempo,l attuale rete sarebbe in gradi di rifornire tutti? 2:lo smaltimento delle batterie come si potrebbe risolvere?sono rifiuti altamente inquinanti,le attuali batterie sono riciclabili? 3:per quale motivo le auto non sono dotate di pannelli solari e di generatori eolici visto che in movimento l auto ricaricherebbe molto di piu rispetto ad ora e sarebbe molto piu autosufficiente

Una cosa vorrei sapere. Ma le auto elettriche si riescono a rivenderle usate dopo tot anni. E chi sarebbe lo scemo che comprerebbe un auto elettrica usata per poi dover cambiare le batterie a sue spese. Parliamo di 5-7 k euro solo di batterie

Giuseppe questa è l'ultima parte!

Sempre più interessante questo libro di STORIA

Ma io mi chiedo se è vero che finiranno i motori a combustione interna, perché la Mercedes ha appena realizzato due nuovi motori turbo diesel un 4 cilindri e un 6 cilindri in linea e perché l'Audi sta costruendo in Svizzera una fabbrica Che produrrà combustibile sintetico?... chiaramente con investimenti di milioni e milioni di euro....

Stefania Trentin guarda la differenza fra motore elettrico e termico in foto!

Sicuramente il futuro sarà elettrico ma probabilmente è ancora troppo presto oppure c’è altro che non funziona, vista la situazione drammatica o quasi in cui riversa Tesla.

Personalmente se il costo iniziale di acquisto fosse più abbordabile sarei già passato all’elettrico. Per di più tesla sembra garantire alti livelli di sicurezza in strada!

Aspettando tesla sw 😅

Questa tesla è solo tanto fumo e poco arrosto, ben venga l innovazione ma fino adesso tante parole e pochi numeri di vendite o altro. Per quanto riguarda il discorso dell' inquinamento il processo produttivo e di smaltimento delle batterie unito al processo di produzione di corrente (nella maggior parte degli stati ancora sotto forma di trasformazione di combustibili fossili in corrente elettrica) ha ancora lo stesso, o quasi, inquinamento delle macchine a benzina. Per quanto riguarda la sicurezza come vedo nei commenti precedenti e riporto anche io, vorrei proprio vedere cosa succederebbe in un incidente in cui le batterie al litio si danneggiassero, una bella fiammata o uno scoppio sono assicurati vista l intensità di carica di tali batterie. Se il caro Elon fosse veramente chi dice di essere avrebbe creato una filiera produttiva dell' energia elettrica prima di creare delle macchine che vanno alimentate sempre e comunque a combustibili fossili...sembra di vedere tony stark tanto per fare un esempio, miliardario...filantropo...sa parlare...e basta 😂

Beh ... Non è un 6 cilindri... Quello è IL 6 cilindri !!! S54, IL motore ///M3 E46.... !!! ...

Tutto bellissimo ma fino a quando costeranno un rene e non ci potrò nemmeno arrivare al mare nel Salento non serviranno a nulla. A proposito: in caso si incidente o difetto se scoppia la batteria son cazzi da cagare peggio della benzina.

Antonio

Paradosso dell'automobilista social: se è vero che le Tesla sono cosi performanti sicure economiche innovative ecc. ecc. ecc.... Ma 'ndo cazzo stanno tutte 'ste Tesla?

L’elettrico può essere un alternativa ma non sarà il futuro

La propulsione elettrica È il futuro. Il problema casomai è quando.

Io volentieri sopporto ancora la mia auto a benzina

E non verrà presto l'ora per me di averla elettrica... anzi non verrà mai

Che soddisfazione accelerare e....silenzio. Io preferisco sentire un bel rombo. L'ibrido invece lo ritengo un ottima scelta

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

"Alla scoperta dell'auto a benzina" Parte seconda di tre

Abbiamo collegato l'ugello del caricatore alla macchina, ma non è successo niente. Il venditore ha poi spiegato che dobbiamo pagare per il carburante! Proprio come quei caricabatterie veloci estremamente costosi che alcune compagnie elettriche hanno creato. Dopo aver inserito la carta di credito nel lettore, potremmo iniziare a rifornirci. E 'stato estremamente veloce! In soli due minuti abbiamo riempito il serbatoio al massimo! Ma c'erano due contatori sulla pompa: uno che mostrava il numero di litri e uno che mostrava quanto ci sarebbe costato. E girava così velocemente che non riuscivamo a tenere il ritmo! Certo, abbiamo riempito il serbatoio in due minuti, ma ci è costato un incredibile € 40! Una ricarica completa ci costerebbe quindi il doppio rispetto a ben 80 €! Abbiamo maledetto la nostra sfortuna che forse ci ha fatto scegliere una delle stazioni di benzina più costose e abbiamo iniziato a chiedere al venditore quali altre alternative ci sono? Quanto costa riempire a casa e quante stazioni libere ci sono?

Il venditore ci ha guardato con grande perplessità e ha spiegato che non è possibile rifornire le auto a benzina a casa e non ci sono stazioni di servizio gratuite. Abbiamo cercato di spiegare le nostre domande, nel caso avesse frainteso, ma ha insistito sul fatto che non è possibile. A quanto pare, devi guidare diverse volte al mese fino alla stazione di servizio per ricaricare la tua auto a benzina a prezzi esorbitanti - non ci sono alternative! Abbiamo pensato che fosse molto strano che nessun produttore di benzina avesse lanciato le proprie stazioni di servizio gratuite...

Non ci sono stazioni di rifornimento dove puoi riempire più lentamente ad un prezzo più conveniente. Abbiamo iniziato a calcolare il prezzo rispetto al consumo e siamo giunti alla conclusione scioccante che una macchina a benzina costa almeno 15 € per 100 km! Certo, le auto elettriche potrebbero arrivare anche a queste cifre se si caricano velocemente in una delle stazioni di ricarica più costose del paese - ma per le auto a benzina non ci sono alternative più economiche! Mentre le auto elettriche vengono caricate comodamente a casa ogni notte per € 5 per 100 km, le auto a benzina devono fare deviazioni diverse volte al mese per fare rifornimento a queste tariffe esorbitanti - senza eccezioni! Il costo mensile per una macchina a benzina può - solo per la benzina - superare facilmente i cento euro! Abbiamo iniziato a capire perché sono così economici da acquistare: il loro funzionamento è costoso.

Abbiamo anche iniziato a capire perché ci devono essere così tante stazioni di benzina ovunque, se tutte le auto a benzina debbono fare rifornimento. Immagina di poter caricare la tua auto elettrica solo nei caricabatterie veloci più costosi delle compagnie elettriche - e da nessun'altra parte!

Con questo scoperta in mente siamo finiti in un ingorgo e siamo rimasti sconvolti dal fatto che il motore a benzina continuasse a bruciare queste costose gocce di benzina anche quando la macchina era ferma o si muoveva molto poco. Con i veicoli a benzina è facile imbattersi in ansia da costi - la sensazione che la macchina faccia letteralmente bruciare i tuoi soldi! Nessuna ricarica domestica a basso costo e nessuna rigenerazione della benzina nel serbatoio del carburante durante la frenata suona come una follia economica, soprattutto considerando che tutta la benzina deve essere importata dall'estero.

Restituimmo la macchina ai locali del concessionario, tirammo il freno a mano e scendemmo dall'auto. Il motore a benzina continuava a funzionare! Apparentemente si deve spegnere manualmente la combustione del prezioso liquido. Ma volevamo vedere il motore a benzina, quindi il venditore ha aperto il cofano. L'intera parte anteriore della macchina era completamente ingombra di tubi, raccordi, serbatoi di liquido e in mezzo a un enorme blocco di ghisa tremolante che apparentemente costituiva il telaio del motore. Non c'era spazio per i bagagli nella parte anteriore della macchina! Nonostante le sue enormi dimensioni, l'elevata rumorosità e le vibrazioni, il motore ha dato a malapena un centinaio di cavalli. Anche il motore era estremamente caldo, ci siamo bruciati quando l'abbiamo toccato. Anche se questo era in una calda giornata estiva, quindi il motore non aveva bisogno di generare calore nell'abitacolo.

Da: teslaclubsweden.se/test-drive-of-a-petrol-car/
... See MoreSee Less

Alla scoperta dellauto a benzina Parte seconda di tre

Abbiamo collegato lugello del caricatore alla macchina, ma non è successo niente. Il venditore ha poi spiegato che dobbiamo pagare per il carburante! Proprio come quei caricabatterie veloci estremamente costosi che alcune compagnie elettriche hanno creato. Dopo aver inserito la carta di credito nel lettore, potremmo iniziare a rifornirci. E stato estremamente veloce! In soli due minuti abbiamo riempito il serbatoio  al massimo! Ma cerano due contatori sulla pompa: uno che mostrava il numero di litri e uno che mostrava quanto ci sarebbe costato. E girava così velocemente che non riuscivamo a tenere il ritmo! Certo, abbiamo riempito il serbatoio in due minuti, ma ci è costato un incredibile € 40! Una ricarica completa ci costerebbe quindi il doppio rispetto a ben 80 €! Abbiamo maledetto la nostra sfortuna che forse ci ha fatto scegliere una delle stazioni di benzina più costose e abbiamo iniziato a chiedere al venditore quali altre alternative ci sono? Quanto costa riempire a casa e quante stazioni libere ci sono?

Il venditore ci ha guardato con grande perplessità e ha spiegato che non è possibile rifornire le auto a benzina a casa e non ci sono stazioni di servizio gratuite. Abbiamo cercato di spiegare le nostre domande, nel caso avesse frainteso, ma ha insistito sul fatto che non è possibile. A quanto pare, devi guidare diverse volte al mese fino alla stazione di servizio per ricaricare la tua auto a benzina a prezzi esorbitanti - non ci sono alternative! Abbiamo pensato che fosse molto strano che nessun produttore di benzina avesse lanciato le proprie stazioni di servizio gratuite...

Non ci sono stazioni di rifornimento dove puoi riempire più lentamente ad un prezzo più conveniente. Abbiamo iniziato a calcolare il prezzo rispetto al consumo e siamo giunti alla conclusione scioccante che una macchina a benzina costa almeno 15 €  per 100 km! Certo, le auto elettriche potrebbero arrivare anche a queste cifre se si caricano velocemente in una delle stazioni di ricarica più costose del paese - ma per le auto a benzina non ci sono alternative più economiche! Mentre le auto elettriche vengono caricate comodamente a casa ogni notte per € 5 per 100 km, le auto a benzina devono fare deviazioni diverse volte al mese per fare rifornimento a queste tariffe esorbitanti - senza eccezioni! Il costo mensile per una macchina a benzina può - solo per la benzina - superare facilmente i cento euro! Abbiamo iniziato a capire perché sono così economici da acquistare: il loro funzionamento è costoso.

Abbiamo anche iniziato a capire perché ci devono essere così tante stazioni di benzina ovunque, se tutte le auto a benzina debbono fare rifornimento. Immagina di poter caricare la tua auto elettrica solo nei caricabatterie veloci più costosi delle compagnie elettriche - e da nessunaltra parte!

Con questo scoperta in mente siamo finiti in un ingorgo e siamo rimasti sconvolti dal fatto che il motore a benzina continuasse a bruciare queste costose gocce di benzina anche quando la macchina era ferma o si muoveva molto poco. Con i veicoli a benzina è facile imbattersi in ansia da costi - la sensazione che la macchina faccia letteralmente bruciare i tuoi soldi! Nessuna ricarica domestica a basso costo e nessuna rigenerazione della benzina nel serbatoio del carburante durante la frenata suona come una follia economica, soprattutto considerando che tutta la benzina deve essere importata dallestero.

Restituimmo la macchina ai locali del concessionario, tirammo il freno a mano e scendemmo dallauto. Il motore a benzina continuava a funzionare! Apparentemente si deve spegnere manualmente la combustione del prezioso liquido. Ma volevamo vedere il motore a benzina, quindi il venditore ha aperto il cofano. Lintera parte anteriore della macchina era completamente ingombra di tubi, raccordi, serbatoi di liquido e in mezzo a un enorme blocco di ghisa tremolante che apparentemente costituiva il telaio del motore. Non cera spazio per i bagagli nella parte anteriore della macchina! Nonostante le sue enormi dimensioni, lelevata rumorosità e le vibrazioni, il motore ha dato a malapena un centinaio di cavalli. Anche il motore era estremamente caldo, ci siamo bruciati quando labbiamo toccato. Anche se questo era in una calda giornata estiva, quindi il motore non aveva bisogno di generare calore nellabitacolo.   

Da: http://teslaclubsweden.se/test-drive-of-a-petrol-car/

 

Comment on Facebook

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Sempre più avvincente questa storia ❤️❤️mi piace

Nicoló Jacopo Busia

Giuseppe

ho molto sentito parlare delle auto elettriche che salvano l'ambiente, volevo chiedere: 1) parliamo della dipendenza strategica dai paesi esportatori del litio per le batterie? www.informazionefacile.it/2017/05/07/litio-la-geografia-dei-giacimenti-franco-guarino/ 2)parliamo dello smaltimento di quest'ultime e del loro impatto ambientale? www.fondazionetelios.it/documents/riciclobatterie.pdf 3) parliamo del fatto che esistono delle significative perdite nella rete elettrica? it.wikipedia.org/wiki/Trasmissione_di_energia_elettrica#Perdite 4) parliamo del fatto che l'affidabilità non è legata al motore in se ma agli annessi (impianto elettrico, centraline, cuscinetti, pneumatici ecc..) 5) parliamo del fatto che Elon Musk è il proprietario di un'azienda in forte contrazione nonostante l'aumento di vendite? www.ilsole24ore.com/art/motori/2017-05-04/tesla-aumentano-perdite-330-miliardi-dollari-ma-fattura... 6) infine vogliamo parlare del finto progresso e della propaganda? Insomma, con il pieno (50 litri) un'auto diesel faccio 1200 Km, 2400 se mi porto nel baule una bella tanica. Parliamo di una berlina con cambio automatico, start and stop, sensori vari, frenata automatica, ecc ecc, una tesla a scoppio che pago 20.000 euro e mi dura 300.000km senza l'angoscia di una presa di corrente.

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

10 motivi per NON comprare un'auto elettrica:

1. Poter stare comodamente a casa durante le domeniche senza auto dove possono circolare solo le auto elettriche

2. Aver la scusa di non andare in Area C a Milano perchè costa cara al pari del parcheggio gratuito per i residenti con auto elettriche

3. Poter evitare di andare nei centri commerciali nei giorni festivi dove le auto elettriche hanno parcheggi riservati e ricariche elettriche

4. Continuare a salutare il proprio amico benzinaio fregandosene degli avidi della Tesla che preferisco fare pieni gratis

5. Far vedere di essere dei signori che vogliono pagare il superbollo o almeno il bollo che le auto elettriche non pagano o in formato estremamente ridotto

6. Poter fare anche mille chilometri senza mai fermarsi salvo quando poi ti viene un colpo di sonno…

7 Poter continuare a vedere con assiduità il proprio meccanico e concessionario anzichè ricevere gli aggiornamenti della vettura come un telefonino se hai la sfortuna di avere una Tesla

8. Evitare di uscire da casa con la scusa che puoi parcheggiare gratuitamente in moltissime città e pure passare nelle ZTL

9. Viaggiare senza rumori a parte il rotolamento delle ruote: non sono mica un ferroviere !

10 Di evitare di essere fermato in continuazione per ricevere informazioni e tanti sorrisi dai bambini che dicono alla mamma e papà “guarda un’auto elettrica”

Potremmo andare ancora avanti a lungo, ma speriamo di avervi dissuaso dal guidare un’auto elettrica, lasciando a noi e a pochi folli il duro compito!

Fonte: Infomotori - 06/12/2017 - Autore Carlo Valente
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Ed io vorrei essere tra i pochi folli !! 😉🔋🔌 E a quelli che criticano l'elettrico é tutta invidia !!

Vi prego. Fatemi una 9 posti veri elettrica e cambio il trafic

😄😄😄😄😄.... bellissimo!!!!!!....

D’accordissimo su tutto ma non credo che un bambino si esalterà mai per una macchina elettrica (escludendo Nio e Rimac) come per una rossa e rumorosa.

Leggo sempre con interesse i vostri post carissimi Tesla .. ma purtroppo quelli come me ossia il ceto medio, non può permettersi un auto da più di 60 mila euro.. anche se vorrei tantissimo salire su una tesla con tutto il cuore .. io sono un tecnico nel settore automotive vendiamo atteezzature elettroniche per L autoriparatore e sono nel campo più che qualcun altro qui.. e ripeto sarei super contento di possedere una Tesla .. ma purtroppo finché i prezzi saranno così alti nn so quanto potranno permettersi una mitica Tesla..

Avete dimenticato una regola importante...evitare pranzi dai suoceri nelle giornate di blocco al traffico...

Appena avrò le finanze giuste ne compro una, ci credo troppo.

Geniale ✌️

Rimane un sogno... Troppo care, ancora. In Sicilia rimarrei a secco comunque, non penso che ci siano stazioni di ricarica

È vero .... io amo le Tesla ....è il mio sogno .... ! Ammiro la tecnologia e soprattutto l’innovazione con le quali Tesla sta dimostrando che possiamo avere un mondo più pulito .... ! Unica piccola pecca però .... costa un po’ troppo per i comuni mortali 😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭

Se costasse un po’ tanto meno ne avrei già comperate 2 ! Ma sai come si dice per molti ma non per tutti!!

Scusate ma dove abitate voi possessori di Tesla? Tra Siena e Firenze 0 punti di ricarica rapida e le colonnine comunali sono rare....

Bho Bocia sono avanti persino nella pubblicità 😂

#dropfuel #thepowerofgasoline

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

L’alone nero di morte che sovrasta quasi tutte le città del Mondo.
C’è qualcuno a cui piace?
... See MoreSee Less

L’alone nero di morte che sovrasta quasi tutte le città del Mondo. 
C’è qualcuno a cui piace?

 

Comment on Facebook

Si. Piace al reparto di oncologia

avessi la possibilità passerei ad un auto elettrica

Tantissimo!..... ai petrolieri e ai loro servi politici!

Le auto elettriche dovrebbero essere alla portata di tutti... ad oggi Tesla è un ottimo produttore, ma in pochi possono permettersela...

Beh, è molto gotico però. 🙂

C'è chi guadagna sulla pelle di tutti noi e vive tranquillamente in posti incontaminati

Sono completamente d'accordo con voi, ma questa enfasi da nazi vegano no....

Piace agli amanti del diesel... "brummm, bruuummmmmm"

Per quello che i vostri modelli li fate pagare il doppio!

Se potessi permettermela comprerei sicuramente una Tesla, me ne regalare una?😁

Grazie al cazzo, cara Tesla. Fosse conveniente me la comprerei anche io la macchina elettrica.

...poi colora di rosso tanti bei tramonti... avvelenati!

Comunque prenderò per la città la smart elettrica, in quanto leggendo i dati tecnici, ha in autonomia di 160 km, e per l’uso quotidiano e ottima, logicamente con i grossi spostamenti mi terrò la mia, o passerò ad un ibrido efficiente...

Non esistono solo le Tesla. Ci sono ottime city car elettriche che non emettono polveri sottili nei luoghi abitati

L’80% di quell’inquinamento è prodotto dai riscaldamenti e dal traffico pesante, non dalle auto

Anche se le auto fossero tutte elettriche lo smog e'per 85% derivante da aziende e riscaldamento...informatevi

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

La geniale intuizione dell'agente Smith:
"Cercavo di classificare la vostra specie, improvvisamente ho capito che voi non siete dei veri mammiferi.
Tutti i mammiferi in questo pianeta, d'istinto, sviluppano un naturale equilibro con l'ambiente circostante, cosa che voi esseri umani non fate, vi insediate in una zona e vi moltiplicate, vi moltiplicate fino a quando ogni risorsa naturale non si esaurisce, e l'unico modo che sapere fare per sopravvivere è spostarvi in un'altra zona ricca.
C'è un altro organismo che adotta lo stesso comportamento. Il virus.
Gli esseri umani sono un'infezione estesa, un cancro per questo pianeta, siete una piaga".

E' tempo di radicali cambiamenti.
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Sempre più convinto che siamo Alieni su questa Terra... Veneriamo Dei che non esistono senza nessun rispetto per l'unico vero Dio. Il Pianeta Terra !!!

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Da che film è tratto?????

Beh non è che le macchine e le AI siano meglio eh.... 😂 i virus informatici sono devastanti

Film illuminante per molti versi.

Scena epica

Miglior citazione di sempre

Ma intanto ogni giorno torturiamo e uccidiamo animali per divertimento e piacere, sfruttiamo ed inquiniamo la natura senza ritegno... ma guai a dire a qualcuno che odia gli uni e l'altra. Il veganesimo è l'unica via di salvezza, per vivere in equilibrio con l'ecosistema, in pace con gli animali, sfamando ogni uomo su questo pianeta per i millenni a venire. Poi anche la tecnologia dovrà fare la sua parte, lo sviluppo deve essere sostenibile, libero da fonti fossili e cibi animali se vogliamo sopravvivere.

Affascinante. Da condividere se serve a renderci più responsabile e sostenibili. Ma falsa. Se un leone si trova di fronte all'ultima femmina di gazzella non credo che desiste dall'ucciderla. Gli animali sono sostenibili perché hanno una minore capacità distruttiva non perché sanno e vogliono essere sostenibili.

Giuseppe

Descrizione, dati alla mano, biologicamente corretta, purtroppo.

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

In anteprima assoluta abbiamo provato una auto che funziona con un liquido chiamato "benzina". Qui la prima parte della esperienza.

"Avendo sentito parlare molto bene delle auto a benzina, abbiamo deciso di fare un test. Si dice che combinino un prezzo conveniente con un lungo raggio e una ricarica rapida. Una formula vincente sulla carta - ma come sono nella vita reale?

Le case automobilistiche non vendono le auto direttamente ma solo attraverso negozi di autofficine indipendenti detti concessionari. Può sembrare un cattivo presagio acquistare l'auto da un'officina che si desidera visitare il più raramente possibile. Ma a quanto pare non puoi comprare l'auto direttamente dal produttore ma devi passare attraverso tali intermediari. Il venditore è stato molto "invadente" e ha cercato di convincerci a comprare l'auto con la forza, ma l'esperienza è forse la cosa migliore.

Quindi ci siamo seduti in macchina e abbiamo premuto il pulsante START. Il motore a benzina della vettura inizia a funzionare dopo aver tossito. Si sentiva il rumore del motore e l'intero corpo dell'auto vibrava come se qualcosa fosse rotto, ma il venditore ci assicurava che tutto era come doveva. L'auto ha in realtà un motore elettrico e una batteria microscopicamente piccola, ma sono utilizzati solo per avviare il motore a benzina - il motore elettrico non è collegato con le ruote. Il motore a benzina quindi utilizza un serbatoio pieno di benzina, un liquido fossile, per spingere l'auto facendo esplodere piccole gocce di esso. Apparentemente sono le piccole esplosioni che senti e senti quando il motore sta girando.

Il motore a benzina è costituito letteralmente da centinaia di parti mobili che devono avere una tolleranza di centesimi di millimetro per funzionare. Abbiamo iniziato a capire perché sono le officine che vendono le auto: potrebbero sperare in qualcosa che si rompa nella macchina e che possano riparare?

Abbiamo messo una marcia e siamo partiti con un sobbalzo. Il sobbalzo non è stato causato da una accelerazione estrema, ma i motori di benzina apparentemente non possono essere guidati così uniformemente come motori elettrici. L'accelerazione non si è verificata affatto, perché non siamo riusciti a far andare la macchina più veloce di 40 km / h! A quel punto il motore a benzina ululò letteralmente e l'intera macchina tremò violentemente. Convinti che qualcosa si fosse rotto, abbiamo fermato la macchina. Il venditore ci ha spiegato che con i motori a benzina è necessario "cambiare marcia" in continuazione. Tra il motore e le ruote non c'è una marcia a rapporto fisso, ma variabile. Il motore a benzina può produrre energia solo in un intervallo di velocità limitato, e deve quindi essere adattato con rapporti diversi per continuare ad accelerare. Ci sono 5 diverse marce che possiamo selezionare per aumentare la velocità. È - come abbiamo appreso in fretta - molto importante che ogni volta selezioni un ingranaggio adatto altrimenti il ​​motore si fermerà o si danneggerà gravemente! Hai bisogno di molto allenamento per imparare a selezionare la marcia giusta al momento giusto, anche se ci sono anche modelli con trasmissioni automatiche che possono farlo da soli. Nella macchina di trasmissione manuale, dovevamo costantemente stare attenti a non danneggiare il motore. Molto stressante.

Abbiamo chiesto se il suono costante del motore - che francamente ci ha disturbato l'ascolto della radio - potesse essere disattivato. Ma non poteva. Peccato.

Avvicinandosi al semaforo, dopo aver mosso la macchina con complicati cambi di marcia, il rilascio del pedale dell'acceleratore non ha comportato una frenata significativa e abbiamo dovuto usare molto il pedale del freno per rallentare la macchina. Siamo rimasti sorpresi nel sentire che i freni sono completamente meccanici! L'unica cosa che generano è calore che non consente la rigenerazione della benzina nel serbatoio! Sembra un enorme spreco.

Quando siamo arrivati ​​a una fermata, il motore ha continuato a correre e l'auto vibrare - anche se la macchina era ferma! Il motore ha continuato a bruciare benzina senza far avanzare la macchina. Può davvero essere vero? Sì, il venditore ha spiegato, è così con le auto a benzina: il motore è sempre in funzione e brucia la benzina - anche quando l'auto è ferma. Alcuni modelli tuttavia spengono il motore al semaforo rosso, ha spiegato. Beh, certamente ha più senso.

Dopo un po 'arrivammo a una stazione di servizio dove potevamo caricare la macchina. L'indicatore segnava che mancava ancora mezzo serbatoio, ma volevamo provare la famosa carica super veloce delle auto a benzina!

Così siamo arrivati ​​alla stazione di servizio e abbiamo aperto il tappo del carburante. L'ugello di riempimento è molto simile a un connettore di ricarica, ma non sono gli elettroni che ne escono ma la benzina. La benzina è un liquido altamente cancerogeno, maleodorante e infiammabile derivato da piante ed animali estinti da milioni di anni fa. La benzina viene pompata in un serbatoio dell'auto, che quindi si gira con circa 50 litri di questo liquido pericoloso.

A presto la seconda parte dell'esperienza!

da: Test drive of a petrol car By Tibor Blomhäll Tesla Club Sweden
... See MoreSee Less

In anteprima assoluta abbiamo provato una auto che funziona con un liquido chiamato benzina.     Qui la prima parte della esperienza. 

 Avendo sentito parlare molto bene delle auto a benzina, abbiamo deciso di fare un test. Si dice che combinino un prezzo conveniente con un lungo raggio e una ricarica rapida. Una formula vincente sulla carta - ma come sono nella vita reale?

 Le case automobilistiche non vendono le auto direttamente ma solo attraverso negozi di autofficine indipendenti detti concessionari. Può sembrare un cattivo presagio acquistare lauto da unofficina che si desidera visitare il più raramente possibile. Ma a quanto pare non puoi comprare lauto direttamente dal produttore ma devi passare attraverso tali intermediari. Il venditore è stato molto invadente e ha cercato di convincerci a comprare lauto con la forza, ma lesperienza è forse la cosa migliore.

Quindi ci siamo seduti in macchina e abbiamo premuto il pulsante START. Il motore a benzina della vettura inizia a funzionare dopo aver tossito. Si sentiva il rumore del motore e lintero corpo dellauto vibrava come se qualcosa fosse rotto, ma il venditore ci assicurava che tutto era come doveva. Lauto ha in realtà un motore elettrico e una batteria microscopicamente piccola, ma sono utilizzati solo per avviare il motore a benzina - il motore elettrico non è collegato con le ruote. Il motore a benzina quindi utilizza un serbatoio pieno di benzina, un liquido fossile, per spingere lauto facendo esplodere piccole gocce di esso. Apparentemente sono le piccole esplosioni che senti e senti quando il motore sta girando.

Il motore a benzina è costituito letteralmente da centinaia di parti mobili che devono avere una tolleranza di centesimi di millimetro per funzionare. Abbiamo iniziato a capire perché sono le officine che vendono le auto: potrebbero sperare in qualcosa che si rompa nella macchina e che possano riparare?

Abbiamo messo una marcia e siamo partiti con un sobbalzo. Il sobbalzo non è stato causato da una accelerazione estrema, ma i motori di benzina apparentemente non possono essere guidati così uniformemente come motori elettrici. Laccelerazione non si è verificata affatto, perché non siamo riusciti a far andare la macchina più veloce di 40 km / h! A quel punto il motore a benzina ululò letteralmente e lintera macchina tremò violentemente. Convinti che qualcosa si fosse rotto, abbiamo fermato la macchina. Il venditore ci ha spiegato che con i motori a benzina è necessario cambiare marcia in continuazione. Tra il motore e le ruote non cè una marcia a rapporto fisso, ma variabile. Il motore a benzina può produrre energia solo in un intervallo di velocità limitato, e deve quindi essere adattato con rapporti diversi per continuare ad accelerare. Ci sono 5 diverse marce che possiamo selezionare per aumentare la velocità. È - come abbiamo appreso in fretta - molto importante che ogni volta selezioni un ingranaggio adatto altrimenti il ​​motore si fermerà o si danneggerà gravemente! Hai bisogno di molto allenamento per imparare a selezionare la marcia giusta al momento giusto, anche se ci sono anche modelli con trasmissioni automatiche che possono farlo da soli. Nella macchina di trasmissione manuale, dovevamo costantemente stare attenti a non danneggiare il motore. Molto stressante.

Abbiamo chiesto se il suono costante del motore - che francamente ci ha disturbato lascolto della radio - potesse essere disattivato. Ma non poteva. Peccato.

Avvicinandosi al semaforo, dopo aver mosso la macchina con complicati cambi di marcia, il rilascio del pedale dellacceleratore non ha comportato una frenata significativa e abbiamo dovuto usare molto il pedale del freno per rallentare la macchina. Siamo rimasti sorpresi nel sentire che i freni sono completamente meccanici! Lunica cosa che generano è  calore che non consente la rigenerazione della benzina nel serbatoio! Sembra un enorme spreco.

Quando siamo arrivati ​​a una fermata, il motore ha continuato a correre e lauto vibrare - anche se la macchina era ferma! Il motore ha continuato a bruciare benzina senza far avanzare la macchina. Può davvero essere vero? Sì, il venditore ha spiegato, è così con le auto a benzina: il motore è sempre in funzione e brucia la benzina - anche quando lauto è ferma. Alcuni modelli tuttavia spengono il motore al semaforo rosso, ha spiegato. Beh, certamente ha più senso.

Dopo un po arrivammo a una stazione di servizio dove potevamo caricare la macchina. Lindicatore segnava che mancava ancora mezzo serbatoio, ma volevamo provare la famosa carica super veloce delle auto a benzina!

Così siamo arrivati ​​alla stazione di servizio e abbiamo aperto il tappo del carburante. Lugello di riempimento è molto simile a un connettore di ricarica, ma non sono gli elettroni che ne escono ma la benzina. La benzina è un liquido altamente cancerogeno, maleodorante e infiammabile derivato da piante ed animali estinti da milioni di anni fa. La benzina viene pompata in un serbatoio dellauto, che quindi si gira con circa 50 litri di questo liquido pericoloso.   

A presto la seconda parte dellesperienza! 

da: Test drive of a petrol car By Tibor Blomhäll Tesla Club Sweden

 

Comment on Facebook

Stupendo!!!!!

Sinceramente più tosto che comprare questi (vibratori) a tre cilindri preferisco di gran lunga l’auto elettrica.... andrò a provare la Renault Zoe.

Unico errore madornale: la benzina ha un odore buonissimo! Per il resto, ottimo lavoro di estraneazione, complimenti a Tibor!

Geniale!

Giuseppe che esperienza!

Mi avete stravolto La vita ahaha bellissimo post attendo il prossimo !

Ludovica

Pasquale Di Leo sto morendo dalle risate

Tatiana Dal Piva sto morendo dalle risate

Dovrebbe girare nelle bacheche delle scuole elementari

Grandioso!!!

Bellissimo!!

Non è nuova, ma sempre simpatica. Anch'io avevo fatto un test di una di quelle cose, e quindi aggiungo una parte molto importante, che qua manca

Ho notato che sul retro di queste auto ci sono dei fori, in alcuni casi uno solo, in altri fino a quattro, e molto vistosi, lucidi e cromati. Ho chiesto a cosa servissero, ma il concessionario glissava. Quando ha acceso il motore uscivano dei gas, e quindi mi sono avvicinato per capire meglio cosa fosse e per provare a respirarli. Lui cercava, un po' imbarazzato, di dissuadermi dal farlo. Può essere che ci sia qualcosa di pericoloso? Ecco, questo proprio non l'ho capito. Perché questi veicoli dovrebbero emettere sostanze pericolose, e per di più a quell'altezza così bassa? Ho ancora quel tarlo che mi rode...

Bella complimenti...mi fa sentire un troglodita quando Guido la mia utilitaria ......

Interessante anche il fatto che più l'auto è grande e potente più il proprietario troglodita si sente migliore degli altri trogloditi!

Sembra un libro di Storia (letto ovviamente tra 5 anni)😊

Hahahahahahahahahahaha.... Fan Ta Sti Co HAHAHAHAHAHAHAHAHA... 🏆

I fanatici dell'elettrico mi fanno pena quanto gli altri.

Il racconto di "fantascienza" più bello che abbia mai letto.

Che rumoraccio😍 youtu.be/xdz5GioVA1U

La cosa più omosessuale che abbia mai letto

Daniele Anzivino Alessio Nocera II Maurizio Sparice Nicola Girardi

Ma le auto a benzina oltre al loro "rumore" e il loro cambio (manuale ovviamente!) Hanno anche dei difetti???? Ciao ciao 🙋🙋🙋

Favoloso

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

"A metà del 2012 Tesla ha sparagliato le carte: ha iniziato a vendere la sua berlina Model S, un veicolo di lusso totalmente elettrico che poteva percorrere quasi 500km con una ricarica, arrivava da zero a cento in 4,2 secondi, poteva ospitare sette persone grazie ai due sedili opzionali rivolti all'indietro e destinati ai bambini. E aveva due bagagliai. C'era quello normale, sul retro, e davanti c'era quello che Tesla chiama <<frunk>> (front trunk, portabagagli anteriore), là dove normalmente si troverebbe il motore. La Model S era alimentata da un pacco batterie che costituiva la base dell'auto e da un motore elettrico grande come un'anguria situato tra le due ruote posteriori. L'assenza del motore a scoppio con i suoi rumori metallici rendeva la Model S assolutamente silenziosa. Superava quasi tutte le altre berline di lusso in parametri come la velocità massima, la riduzione dei consumi e la capienza di carico.
E non finiva qui: c'era anche una cura maniacale per i dettagli. Per esempio le maniglie delle portiere restavano a filo della carrozzeria finchè il conducente non si avvicinava alla macchina: a quel punto le maniglie argentate saltavano fuori, il conducente apriva la portiera e saliva, e le maniglie rientravano nelle portiere. Una volta a bordo, il conducente si trovava di fronte un touchscreen da diciassette pollici che regolava quasi tutte le funzioni dell'auto, dal volume dello stereo al tettuccio apribile con uno sfioramento del dito. La maggior parte delle macchine ha un ampio cruscotto che ospita display e pulsanti e serve a proteggere gli occupanti del rumore del motore, ma la Model S offriva molto più spazio. La connessione a Internet sempre attiva permetteva al conducente di ascoltare musica in streaming attraverso la console sul touchscreen e di proiettare enormi mappe di Google Maps sul navigatore. Il conducente non doveva girare una chiave o premere un pulsante per accendere la macchina: bastavano il suo peso sul sedile e un apposito sensore nella chiave, che riproduceva in miniatura la silhouette della Model S. Realizzata in alluminio super leggero, l'auto aveva ottenuto il punteggio di sicurezza più alto della storia. E si poteva ricaricare gratuitamente alle stazioni Tesla lungo le autostrade degli Stati Uniti e in seguito anche del resto del mondo. Agli occhi di un ingegnere come a quelli di un ecologista, la Model S rappresentava un modello di efficienza. Le auto tradizionali e ibride hanno centinaia o migliaia di parti mobili; il motore deve innescare una sere incessante di esplosioni controllate, attraverso una serie di componenti come pistoni, bielle, distributori, filtri dell'olio, alternatori, ventole, valvole, molle e cilindri. L'energia prodotta dal motore deve poi passare attraverso frizioni, scatole del cambio e alberi motore per far girare le ruote, e poi i sistemi di scarico devono gestire gli scarti. Le auto finiscono per trasformare l'input della benzina nell'output della propulsione con un'efficienza del 10-20 percento. Gran parte dell'energia (circa il 70 percento) va perduta sotto forma di calore nel motore, mentre il resto si perde a causa della resistenza del vento, dell'azione dei freni e di altre operazioni meccaniche. La Model S invece ha solo una dozzina di parti mobili: il pacco batterie invia istantaneamente l'energia al motore grande come un'anguria che fa girare le ruote. La Model S è efficiente al 60 percento circa, e dissipa quasi tutto il resto in calore. La berlina percorre 42,51 chilometri con l'equivalente di 1 litro di benzina.
Un'altra caratteristica che distingueva la Model S dalla concorrenza era l'esperienza di acquisto. Non era necessario visitare una concessionaria e contrattare con un venditore insistente: Tesla vendeva la Model S direttamente attraverso i suoi negozi e il suo sito. I negozi sorgevano in centri commerciali di lusso e nei quartieri ricchi, non lontano dagli Apple Store a cui si ispiravano. I clienti entravano e vedevano esposta al centro del negozio una Model S completa e, spesso, anche una versione senza carrozzeria che mostrava le batterie e il motore. C'erano enormi touchscreen su cui si poteva calcolare il risparmio di carburante che si sarebbe ottenuto passando a un'auto totalmente elettrica e si poteva selezionare l'estetica e gli optional della Model S. Terminato il processo di configurazione, il cliente strisciava il dito sullo schermo e la sua Model S appariva in tutta la sua gloria su uno schermo ancora più grande, al centro del negozio. Se volevate sedervi nell'auto eposta, un venditore spostava una corda di velluto rosso accanto alla portera del conducente e vi faceva salire. I venditori non erano pagati su commissione e non dovevano convincervi a comprare un mucchio di optional. Sia che finiste per acquistare un'auto in negozio oppure online, Tesla veniva a consegnarvela a casa, in ufficio o in qualsiasi altro posto a vostra scelta. Oppure il cliente poteva ritirare l'auto dalla fabbrica nella Silicon Valley, andarci insieme ad amici e parenti e visitare gratuitamente lo stabilimento. Nei mesi successivi alla consegna non c'erano cambi d'olio o rodaggi di cui preoccuparsi, perchè la Model S non ne aveva bisogno, essendoci sbarazzata di gran parte delle componenti meccaniche dei veicoli a combustione interna. Se tuttavia sorgeva qualche problema, Tesla veniva a ritirare la macchina e lasciava al cliente un'auto di cortesia per tutto il tempo necessario alle riparazioni.
La Model S offriva anche la possibilità di effettuare gli interventi di riparazione in un modo assolutamente innovativo per un'auto prodotta in massa. Alcuni dei primi acquirenti si lamentavano di malfunzionamenti come le maniglie che non fuoriuscivano nel modo giusto o i tergicristalli che andavano a velocità irregolare. Erano difetti intollerabili per un veicolo così costoso, ma la Tesla si è mossa con la consueta efficienza per porvi rimedio. Mentre il proprietario dormiva, i tecnici di Tesla accedevano all'auto tramite la sua connessione Internet e installavano aggiornamenti del software. Quando il cliente prendeva l'auto al mattino e scopriva che era tornata a funzionare bene, aveva l'impressione che fosse stata riparata notte tempo da una squadra di folletti con poteri magici. Ben presto Tesla ha iniziato a sfruttare le sue competenze nel software per sviluppare altre funzionalità oltre alla correzione dei malfunzionamenti. Ha creato un'app per smartphone che permette di accendere a distanza l'aria condizionata o il riscaldamento e di visualizzare su una mappa il punto in cui è parcheggiata l'auto. Altri aggiornamenti software miglioravano le prestazioni della Model S: dalla sera alla mattina apparivano nuovi controlli di trazione per la guida in montagna o in autostrada, o l'auto iniziava a ricaricarsi molto più velocemente di prima, o acquistava nuovi controlli vocali. Tesla aveva trasformato l'auto in un gadget: un dispositivo che continuava a migliorare anche dopo averlo comprato. Come spiegava Craig Venter, uno dei primi proprietari di Model S e il celebre scienziato che per primo ha decodificato il DNA umano: << l'auto Tesla cambia radicalmente l'idea del mezzo di trasporto. E' un computer su ruote >>. (...)
All'inizio le case automobilistiche più tradizionali consideravano la Model S una trovata pubblicitaria e vedevano il suo successo come effetto di una moda passeggera. Ben presto, però, quella tendenza a minimizzare si è trasformata in qualcosa di simile al panico. A novembre 2012, pochi mesi dal suo sbarco sul mercato, la Model S è stata eletta auto dell'anno di Motor Trend, nella prima votazione all'unanimità di cui si abbia memoria in quella rivista. La Model S ha battuto altri 11 veicoli di case come Porsche, BMW, Lexus e Subaru, ed è stata definita << la riprova che l'America è ancora in grado di fare grandi cose >>. Motor Trend ha rimarcato che la Model S era la prima auto priva di motore a combustione interna a vincere il suo trofeo più prestigioso: si comportava come un'auto sportiva, si guidava con la scioltezza di una Rolls-Royce, era capiente come una Chevrolet Equinox ed era più efficiente di una Toyota Prius. Vari mesi dopo, Consumer Reports ha assegnato alla Model S il punteggio più alto della sua storia - 99/11 - e ha proclamato che si trattava probabilmente dell'auto migliore mai costruita".

Ashlee Vance.
(Uno dei più noti giornalisti di tecnologia).

Questo è l'oggetto principale della passione che ci accomuna.

Tesla Owners Italia
#teslaownersitalia
Pierpaolo Piolzam Zampini
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Ludovica

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

Gianpaolo Bitonti Massimo Bitonti

E tutti gli altri muti... e invece no... continuano a fare annunci, proclami e azioni denigratorie, ma di concretezza, non se ne vede l’ombra! Grande Tesla! 💪🏼👍🏻🔝

"c'era anche una cura maniacale per i dettagli"? No! Mi mancano i pulsanti e lo schermo non si può considerare sostituto dei pulsanti e rotelline dato che è una continua distrazione alla guida e premi nel punto sbagliato molto facilmente soprattutto in città. I fari non hanno proiezione completa del fascio di luce, e la proiezione è corta. Quasi tutto il resto ne sono molto contento, ma quelle 2-3 cose non passano nemmeno la sufficienza.

Carlo Cavallari... possiamo metterci del nostro e rendere reale un nostro comune sogno?..... Io sono certo di si!

Pasquale Di Leo

Vincenzo Vurchio

Superiore!!!

Fabrizio Mordenti

Quando l'uomo medio potrà acquistarne una, allora le altre case dovranno davvero avere paura. Per ora c'è solo model 3, ma in Italia probabilmente finirà per costare come una BMW Serie 4...

IL Mauri

Ho visto in giro diverse Nissan Leaf, diverse BMW i3 e persino un paio di i8 ma non ho ancora visto nessuna Tesla. Mentre le strade sono piene di Toyota CH-R hybrid e Yaris Hybrid. L unica Tesla che ho visto era una Model X in vetrina in piazza. Fine. Il futuro è futuro quando è per tutti. Da questo punto di vista Toyota sta davvero cambiando il mercato, e lo sta facendo con qualcosa di acquistabile, così come Nissan con la Leaf.

Tecnologia non per tutti, anche se te la puoi comprare con i vari finanziamenti, non esiste la possibilità di ricaricare l'auto in modo veloce come fai oggi con i carburanti, quindi è chiaro che deve essere necessaria una colonnina a casa per mettere sotto carica la vettura e non tutti hanno questa possibilità. Comunque è un campo nuovo dove si può sempre migliorare e sicuramente Tesla ha gettato le basi per il futuro, non so se sia possibile ma rivesti il tetto, il baule e il cofano con il fotovoltaico potrebbe sopperire quasi del tutto al problema di ricarica... Poi non saprei

Manuel Matarazzo voglio una tesla 💚

Domanda: quando lo stato si accorgerà del “basso costo”al km di queste auto e vedrà calare L’introito accise sui carburanti che cosa pensate che farà??? Io immagino...

Intanto non è alla portata di tutti... e nel frattempo son aumentate anche assicurazioni e bollo per le elletriche... mica coglioni i politici italiani... hanno visto lungo

La tecnologia ibrida e una bufala x consumatori.nn c'è risparmio e nn si giustifica il prezzo.il futuro vero sarà del elettrico

Io non potrò mai permettermi una tesla... Ho deciso che converto una moto 50cc (o 125cc) in elettrica! Quella posso permettermela!

Per lo sviluppo mezzi elettrici dobbiamo andare al governo col M5S

Il problema nasce quando si prova ad estendere i numeri da poche migliaia di vetture all' anno a decine di migliaia di vetture al mese cosa che sta succedendo oggi con la vettura di classe media difficile produrre in serie se non sei attrezzato difficile mantenere standard di vetture da 100.000 dollari anche su quelle da 35000 speriamo riescano a risolvere tutti questi problemi perché altrimenti perdendo 650.000.000 di dollari a trimestre non si va da nessuna parte !!!!!

Ma perché usi l'impetfetto?....comunque sappi che la westinghhause produsse in prototipo di auto elettrica di Tesla che faceva 90 miglia orarie , già 100 ANNI FA ma le sette sorelle la occultarono.... così come Edison e u suoi potenti amici imbavagliarono l'energia elettrica alternata inventata da Tesla ma soprattutto gli studi di TESLA che avrebbero portato a produrre energia pulita in tutto il pianeta a costo zero.

Giuseppe il futuro era dal 2012.

Scrivete e spiegatelo a Laura Rossi, che di energia se ne intende

Comunque si dice "sparigliato" 😉

+ View previous comments

1 month ago

Tesla Owners Italia

La trazione sulla neve è ottima ma anche sulle dune del deserto di Dubai la ModelX sembra a suo agio!2016 Tesla Model X P90DL trying for the 1st Time on Dubai Desert Dunes. ... See MoreSee Less

Video image

 

Comment on Facebook

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

2 months ago

Tesla Owners Italia

Oggi è iniziato il campionato di ABB Formula E. SuperMario c'è 😜 ... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Stupendo 💣🍌🐢💫🏁

La prima gara é stata combattuta ed al quanto Scintillante con tante scosse a sorpresa 😁

2 months ago

Tesla Owners Italia

Motorshow 2017: elettrico? ... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Per quanto riguarda i powerwall 2.0 , solo nella mia provincia (Macerata) se ne sono installati più di 5 di cui uno all'interno del cratere sismico.

GRAZIE 😊

sogno Tesla in formula E...

Ciao ragazzi ✌️

+ View previous comments

2 months ago

Tesla Owners Italia

seguiteci, oggi LIVE dalla prima giornata di #MotorShow Bologna! ... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Fatevi sapere tutto sulla Tesla ma c'è anche in centro a Bologna un tipo di stand all'aperto

Bravissimi ✌️✌️✌️

Il futuro è adesso!🔋🚗🔋

2 months ago

Tesla Owners Italia

Alfa 4C: motore 1750 cc in alluminio turbo da 234 CV su un leggerissimo telaio e carrozzeria in composito, insomma un bel mostriciattolo. La 4C sfida contemporaneamente due auto: una Model X una supercar gialla... ma..... c'è una sorpresa!

Instagram post by Elon Musk • Nov 30, 2017 at 3:55pm UTC
1,778 Likes, 48 Comments - Elon Musk (@elonmusk) on Instagram: “Racing video part 2”
... See MoreSee Less

 

Comment on Facebook

Matteo Mantovanelli questa mi sa che é tua 😂

Riccardo Marras

Magari una 4c con motore Tesla.

Da italiano orgoglioso della storia Alfa mi piacerebbe proprio vedere una 4C elettrica: ci ci sta a retrofittarne una?

L’idea è carina, ma come ho fatto notare in altri post i paragoni vanno fatti meglio, una mia vecchia prof diceva che le mele non possono essere sommate con le pere....

Fare uno sparo con un motore elettrico è banale. Ma una vettura non è solo coppia a bassi regimi ma un mix di accelerazione, velocità, tenuta di strada, frenata e piacere di guida. Ho provato la model S: da fermo fa impressione ma l'accelerazione finisce presto. Sono due mondi lontani, entrambi con le loro peculiarità

La 4C è costruita attorno al concetto di piacere di guida ed handling: passo corto, telaio in carbonio, assetto pronto pista, 900 kg di peso, meno di 4 metri di lunghezza. L'altro è un furgone molto pompato, che costa il doppio dell'Alfa, pesa il triplo, e va giusto bene per portare la 4C in pista. Una è una macchina, l'altro un mezzo di trasporto.

La prova, come spiegato dagli autori nel secondo video, è abbastanza ridicola. Non è un video ufficiale Tesla, non avrebbe senso. È ovvio che sono due auto diametralmente opposte, però hanno voluto far notare l’incredibile coppia da camion dell’elettrico

le emozioni una auto elettrica le da solo dagli autoparlanti. Per il resto auto elettrica per andare a lavorare e 4c per il sabato.

La coppia di un motore elettrico è strabiliante.

Tutto bello. Ma la tesla deve lavorare sul design . Quel cassonetto bianco è orrendo

ahahahah col gancio traino più un'altra auto!!!! ahahahah goodbye Alfa 😀

Ecco la mia Tesla 😎

Michele Maulà

Enrico Nocco

Piaccia o no, il futuro è elettrico

ahahahhaha che bastardata 😂

Eheh no fu##ing way

Hanno vinto.

Io adoro Elon e amo la Tesla, salverà il pianeta Terra, chi sceglie una 4C non è per l'affidabilità e le prestazioni, ma perché da qualsiasi lato la si guardi è meravigliosa. Purtroppo le Tesla sono davvero bruttissime...

Una serve per andare da punto A a punto B...insipida e fredda, un elettrodomestico.....l’altra serve per emozionare

Vuoi mettere il piacere di giocare con una 4C?

Ottimo motore tesla come lavatrice per grandi carichi...perche'non fanno un video su un giro completo al nurburgring?

Matteo Burzio, Alessandro Burzio 😂😂

Giovanni visto questo?

+ View previous comments

2 months ago

Tesla Owners Italia

Dal Capitolo 10 del libro su Elon Musk edito da Hoepli.
Parole che difficilmente saranno pubblicate da TV e giornali, intimoriti dai loro sponsor
... See MoreSee Less

Dal Capitolo 10 del libro su Elon Musk edito da Hoepli.
Parole che difficilmente saranno pubblicate da TV e giornali, intimoriti dai loro sponsor

 

Comment on Facebook

Tipo "la meccanica delle emozioni", ma che cazzo vuol dire? 🤔

Libro bellissimo, lo sto leggendo proprio in questi giorni.

Un po' come quando vendono gli smartphone.. alcuni puntano tutto sulla scheda tecnica al passo coi tempi facendo vedere ben poche cose oltre ai dati tecnici, altri invece ti dicono:"È il migliore di sempre", "Il tot % più potente di quello di prima", "Fa foto bellissime" e bla bla bla 😉

"un po meno dolorosa "e intanto le tesla ti costano un rene...

Comblotto comblotto!!!!

Nessun complotto. Semplici ragioni economiche. Le TV ricevono miliardi in pubblicità dalle case automobilistiche, idem i giornali.

Titolo del libro?

+ View previous comments

2 months ago

Tesla Owners Italia

La batteria da 100 kWh è possibile grazie al diverso sistema di raffreddamento/riscaldamento che è passato dal circolatore di glicol ogni due file di celle realizzato con un tubo a sottili alette di alluminio collegate termicamente al fondo dove adesso circola il glicol. In questo modo è stato possibile ospitare più batterie aumentando la capacità ma anche migliora il raffreddamento/riscaldamento consentendo correnti di ricariche più alte per più tempo e quindi tempi al SC ridotti. ... See MoreSee Less

La batteria da 100 kWh è possibile grazie al diverso sistema di raffreddamento/riscaldamento che è passato dal circolatore di glicol ogni due file di celle realizzato con un tubo a sottili alette di alluminio collegate termicamente al fondo dove adesso circola il glicol. In questo modo è stato possibile ospitare più batterie aumentando la capacità ma anche migliora il raffreddamento/riscaldamento consentendo correnti di ricariche più alte per più tempo e quindi tempi al SC ridotti.Image attachment